Il campione del mondo Lewis Hamilton si schiera contro la Formula 1 in conferenza stampa e non è d’accordo con il regolare svolgimento della gara. Il Coronavirus sta dilagando in tutto il mondo.

Nella giornata di domani scatteranno le prime prove libere del Gran Premio d’Australia, ma il clima che si respira a Melbourne è ben lontano da quello delle altre stagioni. La voglia di correre è infatti poca, con i casi di Coronavirus che stanno aumentando nelle squadre ( almeno a livello di isolamenti) e con tutto il mondo che si sta lentamente fermando. La NBA ha optato per la sospensione del campionato, così come il FIA WEC ha cancellato la 1000 Miglia di Sebring prevista per il prossimo fine settimana. Nella nottata italiana è andata in scena la prima conferenza stampa della stagione, nella quale Lewis Hamilton ha pesantemente attaccato la Formula 1.

Di seguito le parole del campione del mondo della Mercedes: ”Trovo davvero sorprendente il fatto che siamo tutti qui. Mi piace gareggiare, ma è scioccante vederci tutti in questa stanza, il mondo ha preso una decisione mentre qui vedo tanti fans già in autodromo che si stanno prendendo tutti i rischi del caso. Tutti stanno provando a reagire, questa mattina ho ascoltato le parole di Donald Trump che ha chiuso i confini, l’NBA è stata sospesa e la Formula 1 continua ad andare avanti”.

Hamilton ha poi proseguito il suo attacco al circus della Formula 1: ”Stamattina ho visto Jackie Stewart, sano e in salute, così come altre persone anziane nel paddock. È decisamente preoccupante per me, pensando anche che cinque membri di squadre di Formula 1 siano già stati sottoposti ai test per il coronavirus. Cosa possiamo dire? Money is the king, il Re denaro, impossibile aggiungere molto, ma non voglio essere libero di dire la mia opinione. Posso solo esortare a prendere tutte le precauzioni possibili, cosa che non ho visto fare oggi mentre camminavo per venire in pista. Ho visto tutto procedere come al solito, come se fosse una giornata normale, spero solo che alla fine del weekend non ci siano brutte notizie”.

 

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: