F1 – La Ferrari guarda verso il GP di Sakhir con l’obbiettivo di migliorare la prestazione ottenuta la scorsa domenica. L’outer track della pista desertica sarà la configurazione per la gara che ricorda per certi versi un tracciato ovale. Questo dovrebbe venire a creare situazioni poco familiari alla Formula 1, come l’elevato traffico. Sarà interessante anche la sessione di qualifica, con la pole che si giocherà sul filo del millesimo fino all’ultimo secondo.

F1 Ferrari – Charles Leclerc è parso parecchio incuriosito da questo nuovo layout durante la conferenza stampa:

Immagine

“In questa stagione così particolare non è la prima volta che gareggiamo per due weekend consecutivi nella stessa località. Questa volta però la configurazione della pista cambierà, e ci troveremo a correre su un layout molto breve e veloce, con sole undici curve. Credo che su un tracciato del genere il gap tra una vettura e l’altra sarà ridotto al minimo. sopratutto a centro gruppo. I giri saranno 87, un numero insolito se consideriamo le piste su cui corriamo di solo, ma sono curioso di vedere come sarà la situazione legata al traffico in qualifica e gara”.

L’outer Track del Bahrain condivide con il layout di domenica scorsa solo il primo settore. Una volta superata la curva 4, però, le vetture si immetteranno in un settore composto da 5 semi-curve che porta direttamente al classico rettilineo dopo curva 13. Il settore finale, resta quindi invariato.

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: