Nella conferenza Stampa Ferrari del giovedì l’argomento più discusso è stato sicuramente il nuovo layout molto breve per la gara di domenica. A dare la sua opinione è stato anche Sebastian Vettel, il quale ha affermato:

Vettel : “La seconda gara in Bahrain verrà disputata sull’Outer Track della pista. La configurazione è molto diversa rispetto a quella dove abbiamo corso l’ultimo GP. Viene tagliata l’intera sezione del tracciato, e da curva 4 passiamo direttamente alla 13. Questa versione è molto più corta, e ci restituirà sensazioni molto diverse dal solito. Dovremo adottare un set-up a basso carico aerodinamico per andare in contro alle caratteristiche del circuito. Alcune curve ci saranno familiari, ma con un giro così corto dovremo affrontare problematiche insolite, come il traffico. Le sessioni saranno più caotiche. In qualifica soprattutto sarà importante gestire il traffico. Tutto sommato, credo che questa corsa potrebbe regalare più di una sorpresa.”

https://twitter.com/ScuderiaFerrari/status/1334513222280470530/photo/1

Il tracciato, a detta di Matteo Tognigalli (Head of Track Engineering in Ferrari) dovrebbe essere più favorevole alla SF1000. In particolare i pneumatici dovrebbero soffrire di meno grazie ai rettilinei, e di conseguenza vedremo una tendenza a scaricare le vetture per cercare la velocità di punta.

Ricordiamo, inoltre, che anche gli orari di questa settimana saranno diversi. Le prove libere del venerdì saranno alle ore 16:30 locali (14:30 CET) e alle 20:30 (18:30 CET). Nella giornata di sabato l’ultima sessione di libere sarà alle 17 (15 CET), mentre le qualifiche partiranno alle 20:10 (18:10 CET).

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: