La Mercedes di Hamilton si è messa davanti con le gomme soft. Charles Leclerc con la Ferrari è staccato di un decimo con una mescola di svantaggio.

La prima sessione di prove libere del Gran Premio del Messico è andata in archivio nel segno di Lewis Hamilton. Il campione del mondo, che in questo week-end ha la possibilità di mettere le mani sul sesto iride, ha stampato subito il miglior tempo in 1’17”327 utilizzando la gomma Soft. La freccia d’argento è apparsa subito molto competitiva, ma la Ferrari non è stata da meno specialmente con Charles Leclerc. Il monegasco ha stampato il secondo tempo in 1’17”446, ma questo crono è stato ottenuto con la mescola media.

La rossa si è dimostrata molto competitiva nel primo settore come era previsto, con Charles che ha toccato i 364 km/h di velocità massima. Il terzo posto è per la Red Bull targata Honda, che in 1’17”461 è arrivato a 134 millesimi da Hamilton. Anche l’olandese ha utilizzato le rosse. Quarta piazza per un positivo Alexander Albon, che ha però accusato mezzo secondo di ritardo dal compagno di squadra a parità di mescola. Segue Valtteri Bottas, mentre il sesto tempo è per Sebastian Vettel. Per il tedesco la sessione è stata piuttosto complicata, a causa di diversi bloccaggi in frenata. Il crono di Seb è un 1’18”218 che lo ha fatto restare lontano di quasi un secondo da Leclerc.

Benissimo Carlos Sainz, autore della settima prestazione con la McLaren. Partono forte anche le Toro RossoHonda con Pierre Gasly davanti a Daniil Kvyat. La top ten è stata chiusa dall’Alfa Romeo Racing di Antonio Giovinazzi, mentre Kimi Raikkonen è tredicesimo con due secondi di ritardo da Hamilton. Tra le monoposto italo-svizzere si sono situati Nico Hulkenberg con la Renault e Kevin Magnussen con la Haas. Non benissimo Lando Norris, che con il quattordicesimo tempo si è messo alle spalle Daniel Ricciardo e le Racing Point di Sergio Perez e Lance Stroll. Il canadese ha causato l’unica bandiera rossa della mattinata andando a sbattere all’uscita dell’ultima curva. In chiusura ci sono Romain Grosjean e le Williams di George Russell e Nicolas Latifi. Alle 21 ora italiana la seconda sessione di libere.

 

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: