Il tempo decisamente ballerino ha dato il benvenuto in Gran Bretagna ai piloti di Formula 1. Silverstone rappresenta la decima tappa del mondiale. Tra aggiornamenti e novità, i team si preparano ad un altro weekend all’insegna dello spettacolo.

Tra le novità da sottolineare c’è la sostituzione in via precauzionale del telaio della F1-75 di Carlos Sainz, a causa di un’anomalia riscontrata nel sistema del carburante; le evoluzioni dei sidepods Alpine, con la nuova forma piuttosto allungata e avanzata e delle pance più strette; l’aggiornamento sulla zona posteriore della vettura delle Red Bull, con il disegno di cofani completamente rivisti che presentano delle forme più pronunciate; e la Williams che ha presentato un disegno simile a Ferrari con la forma dell’apertura che porta aria fresca ai radiatori e come prosegue verso la pancia della vettura che sembra stringersi sulla parte inferiore, andando a creare una sorta di secondo fondo per il passaggio dell’aria.

Tanti, dunque, gli interrogativi se tali aggiornamenti porteranno prestazioni o saranno un totale flop.

Nel frattempo le libere 1 si concludono a suon di pioggia che ha condizionato pesantemente i primi sessanta minuti di turno. Metà schieramento di piloti, infatti, ha non ha nemmeno messo a segno un crono.

Il miglior tempo (dopo che la sessione si è conclusa anzitempo dopo l’uscita in ghiaia alla Copse da parte di Stroll), comunque, lo segna il finlandese Bottas in 1:42.249. No, non è una doppietta Mercedes nel vedere Hamilton con il secondo tempo in 1:42.781 a 532 millesimi dal suo ex compagno di scuderia. Terzo, poi, Sainz a 718 millesimi.

Alle 17:00 ore italiane le libere 2!

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: