Il gran premio d’Italia si avvicina sempre più, e mentre a Monza gli addetti ai lavori iniziano già a montare il paddock, Max Verstappen si esprime circa la possibilità che la Mercedes sia la favorita in pista, ma sia chiaro che la Red Bull è migliorata di parecchio, ha voluto precisare l’olandese:

Max Verstappen
Max_verstappen_srpint_race

“Non credo che né noi né la Mercedes siamo in vantaggio uno sull’altro. A Zandvoort era chiaro che le nostre vetture fossero super vicine, Lewis mi ha messo pressione per tutta la gara, non potevamo permetterci di fare errori in pista o ai box. E non lo abbiamo fatto. Mi aspetto, però, che Monza si adatti alla Mercedes: non è stata la nostra pista migliore negli ultimi anni, ma quest’anno siamo più forti, quindi non si sa mai. Se continuiamo a lavorare bene come squadra, possiamo essere competitivi, ma la Mercedes potrebbe avere un vantaggio di velocità massima su di noi”

Lo sappiamo: Monza è una pista a bassissimo carico aerodinamico, spesso abbiamo visto delle ali posteriori delle monoposto a dir poco assenti, perché in questo circuito è importantissima (soprattutto in qualifica) la massima velocità che la monoposto può raggiungere. Sebbene un buon equilibrio non sia da disprezzare e, anzi, può aiutare a vincere le gare. 

Nel frattempo è stata svelata una curiosità a dir poco interessante, il 30% dei biglietti venduti per il Gp d’Italia (per il quale domenica si attendono circa 16.000 persone) è stato venduto a fan del giovane Verstappen che verranno apposta a Monza per tifare il loro idolo che concorre per il titolo mondiale. 

A proposito dell'autore

Post correlati

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: