Questa sembra essere la settimana delle conferme ufficiali, dopo l’annuncio del passaggio di Valtteri Bottas in Alfa Romeo e ieri quello che ufficializzava Russell in Mercedes al fianco di Lewis Hamilton a partire dal prossimo 2022 oggi arriva l’ufficialità che anche l’ex pilota di Formula 1 Alexander Albon è riuscito a trovare un sedile per gareggiare a partire dal 2022 nella massima categoria del motosport a ruote scoperte: la Williams.

Albon, lo sappiamo bene, non è nuovo al mestiere della Formula 1 ma non era stato ritenuto sufficiente per Red Bull che alla fine del 2020 ha preferito scommettere su Perez piuttosto che riconfermare Albon; il giovane thailandese si era così trovato senza un posto in Formula 1 per questo 2021, iniziando così a correre nel DTM, dalla prossima stagione però Albon tornerà a correre in Formula 1.
Il comunicato ufficiale della Williams recita: La Williams Racing è lieta di annunciare che Nicholas Latifi e Alex Albon formeranno la sua formazione di piloti per il FIA Formula One World Championship 2022.

Nicholas rimane nel team per la quarta stagione consecutiva, la terza come pilota da corsa, mentre Alex torna sulla griglia di Formula 1 dopo aver trascorso un anno come Test & Reserve Driver della Red Bull Racing Honda e una campagna vincente nel DTM. Il 25enne ha precedentemente guidato per la Scuderia Toro Rosso in F1 prima di essere promosso a un posto di gara con la Red Bull Racing, ottenendo due podi nel 2020.

Mentre il CEO di Williams Racing ha voluto precisare: Siamo estremamente entusiasti della nostra nuova formazione, con entrambi i piloti che portano una grande miscela di giovinezza ed esperienza che non solo sarà perfetta per la squadra, ma ci aiuterà anche a fare il prossimo passo nel nostro viaggio.

“Alex è uno dei giovani talenti più entusiasmanti del motorsport”
E ultimo, ma certo non per importanza, lo stesso Albon ha dichiarato poco dopo l’ufficialita del passaggio in Williams: Sono davvero entusiasta e non vedo l’ora di tornare a un posto di gara di Formula 1 nel 2022. Quando prendi un anno fuori dalla F1 non è mai certo che tornerai, quindi sono estremamente grato a Red Bull e Williams per credendo in me e aiutandomi nel mio viaggio di ritorno alla griglia.

“È stato anche fantastico vedere tutti i progressi che la Williams ha fatto come squadra quest’anno e non vedo l’ora di aiutarli a continuare quel viaggio nel 2022.”

A proposito dell'autore

Post correlati

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: