Grande assente di quest’anno in Formula 1, il francese Esteban Ocon è stato protagonista di numerosi rumors circa il suo ritorno. L’ex pilota della Manor Racing e Force India, rimasto senza sedile lo scorso anno quando Lawrence Stroll acquisì il team indiano in fallimento garantendo un sedile  per il figlio Lance, è attualmente “relegato” a terzo pilota del team Mercedes. Non è un segreto che il campione GP3 2015 voglia trovare al più presto un sedile per tornare a tempo pieno nella massima Formula. Tramontata però la possibilità di sostituire nel 2020 Bottas in Mercedes, pare che Toto Wolff stia cercando una sistemazione alternativa per Ocon, valutando anche il prestito a un altro team. 

Esteban Ocon

A non escludere alcuna possibilità pur di rientrare in Formula 1 è lo stesso Ocon, che in un’intervista rilasciata a RMC Sport si è detto pronto per qualsiasi opportunità: “Tutte le opzioni che abbiamo sono valide. La Mercedes è un team di ampie vedute e per questo non è un problema se vengo prestato a un team che ha un motore diverso”. 

Esteban Ocon

Sebbene il mercato piloti si stia iniziando a muovere solamente ora, Esteban Ocon potrebbe beneficiare di qualche cambio di casacca inaspettato per ottenere un sedile. Al momento le voci più insistenti lo vedono come possibile sostituto del connazionale Romain Grosjean, autore fin qui di una stagione piuttosto deludente. Lo stesso Ocon non ha affatto smentito tali rumors, dichiarandosi piuttosto contento di essere in mezzo a queste speculazioni di mercato: “Finché la gente parla di te è tutto positivo. Questo mostra che in Formula 1 non si sono dimenticati di me! Il mio management sta lavorando duramente per trovarmi una soluzione, che spero arrivi il più velocemente possibile!” .

Esteban Ocon

Un’altra possibile soluzione sarebbe quella di accasarsi presso il team Williams, motorizzato Mercedes, oppure quella di tornare in Racing Point qualora Sergio Perez non dovesse rinnovare il proprio contratto. Ocon deve però stare attento a non ripercorrere la strada di Wehrlein, talento del team tedesco che, dopo un anno in Manor e in Sauber, si è trovato senza sedile senza più riuscire a rientrare. Per tale ragione è importante trovare un posto nella griglia 2020. “Tutto ciò che mi interessa è correre di nuovo in Formula 1!” ha concluso un determinato Ocon.