Grande emozione questa sera a Milano, nella storica sede BMW di Via De Amicis, in anteprima è stata presentata la stagione agonistica di BMW Italia riguardante il Blancpain e il Campionato Italiano GT3,

riportiamo il comunicato della BMW, in seguito pubblicheremo una serie di interviste esclusive. Una osservazione è d’obbligo, la nuova M6 ci ha sorpreso per la compattezza,

benchè sia una vettura dalle dimensioni importanti e soprattutto la cura maniacale di ogni particolare, sicuramente quando sarà in pista sarà un osso duro per tutti…

“Il BMW Team Italia è stato presentato oggi presso il BMW Milano City Sales Outlet. BMW Italia è Title Sponsor del team ROAL Motorsport che porterà al debutto nazionale la nuova BMW M6 GT3 con la partecipazione al Campionato Italiano Gran Turismo Super GT3 e alla Blancpain GT Series Endurance Cup.
I piloti del BMW Team Italia, gestito da Roberto Ravaglia che porta in pista la nuova BMW M6 GT3 con il numero 15, celebrativo della vettura che ha condotto alla vittoria del Campionato DTM nel 1989, saranno Alberto Cerqui e Stefano Comandini per il Campionato Italiano e Stefano Colombo, Max Koebolt e Giorgio Roda nella Blancpain.

 


“Nell’anno del centenario del BMW Group i valori della sportività e lo spirito dinamico rappresentati dal marchio M GmbH vengono celebrati con diverse importanti novità di prodotto: dalla piccola BMW M2 a diverse edizioni limitate come la BMW M4 GTS e la M6 Competition Edition. Nell’ambito della strategia di Marketing dedicata al mondo degli appassionati di queste eccezionali vetture, BMW Italia ha deciso di partecipare al Campionato Italiano super GT3 e all’europeo Blancpain GT Series Endurance Cup nella classe ProAm”, ha dichiarato Salvatore Nicola Nanni, Direttore Marketing di BMW Italia. “La ROAL Motorsport ha tenuto alta con successo ed orgoglio la bandiera della BMW negli ultimi anni. Il team di Roberto Ravaglia, con il supporto di BMW Italia, si farà notare nella classe Super GT3”.
“La partecipazione al Blancpain GT Series Endurance Cup e nel Campionato Italiano Gran Turismo Super GT3 con la nuova BMW M6 GT3 rappresenta una nuova sfida”, ha dichiarato Ravaglia, che vinse sia il Campionato Mondiale Vetture Turismo nel 1987 sia il DTM del 1989 come pilota BMW. “Sono certo che con questa vettura saremo subito competitivi. Il BMW Team Italia potrà contare su una giovanissima rosa di piloti: Stefano Colombo, Max Koebolt e Giorgio Roda che corrono nel Blancpain hanno, infatti, una media di 22 anni, mentre il team del Campionato Italiano è formato da un pilota di comprovata esperienza e da una giovane promessa: Stefano Comandini e Alberto Cerqui”.
ROAL Motorsport
Nel gennaio 2001 è costituita la Ravaglia Motorsport, su iniziativa dell’ex pilota Roberto Ravaglia – campione del mondo Turismo 1987, d’Europa 1986 e 1988, vincitore del titolo tedesco DTM e tre volte di quello italiano, sempre al volante di vetture BMW – e di Aldo Preo.
Roberto Ravaglia e Aldo Preo
Titolari”.
Caratteristiche. Realizzata sulla base della M6 stradale, la M6 GT3 è equipaggiata da V8 TwinPower Turbo di 4.4 litri che è stimato di circa 600 CV. Il sedile a guscio del pilota è montato in posizione centrale, mentre passo lungo e assetto sono stati studiati per offrire, come dichiarato dalla stessa Casa di Monaco, “una sensazione di guida senza precedenti nel panorama delle corse”. Meccanicamente, è contraddistinta dallo schema transaxle con cambio sequenziale a sei marce e grazie all’ampio utilizzo di materiali leggeri e della fibra di carbonio, la massa è stata portata a soli 1.300 kg.
Marco Asfalto