LIBERE 1 – Nella prima dell’Albert Park comanda la pioggia 

Melbourne, 18 marzo – Debutto avaro di responsi sul circuito dell’Albert Park di Melbourne, dove oggi con il primo turno di prove libere ha preso ufficialmente il via il mondiale di Formula 1. Il meteo non ha disatteso le previsioni della vigilia e ad accogliere lo schieramento sono stati cielo coperto, scrosci di pioggia e forte vento. In queste condizioni i piloti della Scuderia Ferrari non hanno preso rischi, limitandosi a controlli funzionali dopo ogni uscita in pista. Dieci i giri per Kimi Raikkonen,diciassettesimo sul foglio dei tempi (1.40.754), mentre il compagno di squadra Sebastian Vettel – autore di otto tornate – ha concluso la sessione senza registrare un crono. La migliore al termine del turno è stata la Mercedes di Lewis Hamilton (1.29.725), seguita dalle due Red Bull di Daniil Kvyatt (1.30.146) e Daniel Ricciardo (1.30.875).

 

LIBERE 2 A Melbourne vento e pioggia condizionano le libere

Melbourne, 18 marzo – La pioggia intermittente e le forti raffiche di vento hanno caratterizzato anche la seconda sessione di prove libere a Melbourne, teatro del primo appuntamento iridato della stagione. Sul circuito semipermanente ospitato dall’Albert Park, le cattive condizioni meteo non hanno concesso molta azione, limitando il lavoro dei piloti della Scuderia ad una verifica dei sistemi. Solo sette giri su gomme intermedie il bilancio per entrambi nell’unica uscita, nuove per Kimi Raikkonen – terzo in 1.39.486 – e usate per Sebastian Vettel, che ha concluso con l’ottavo tempo (1.40.761). A dominare il turno ancora la Mercedes di Lewis Hamilton (1.38.841), davanti alla Force India di Nico Hulkenberg (1.39.308).

Fonte MEDIA CENTER FERRARI

RESOCONTO GOMME

QUASI TUTTI I GIRI SULLE INTERMEDIE
CON TEMPERATURE DELLA PISTA SCESE IN MODO RILEVANTE

Melbourne, 18 marzo 2016 – La pioggia caduta oggi sia nella prima sia nella seconda sessione di prove libere ha fatto sì che per i Team non sia stato possibile completare una sessione realistica. Oltre al bagnato, non sono mancati vento forte e freddo, che hanno portato a temperature della pista di circa 20 gradi inferiori a quelle registrate ieri.

Paul Hembery, direttore motorsport Pirelli: “Una bella lavata – ecco come possiamo descrivere questa giornata, direi! La maggior parte dei giri nel pomeriggio è stata sulle intermedie, che è improbabile saranno utilizzate in gara, anche se c’è la possibilità di rivederle in azione domani. Nessuno ha imparato granché oggi: in mattinata si è girato sulle slick e siamo arrivati vicini al punto di crossover, permettendo di raccogliere dati utili sulle intermedie. Tutto questo significa che una stagione piena di cambiamenti è partita con un inizio ancora più imprevedibile di quanto pensassimo, il che apre a più variabili per il resto del weekend. Dovremo attendere un po’ di più per capire i veri effetti dei regolamenti 2016 sui pneumatici”.

FP1 – TEMPI
FP2 – TEMPI
1.Hamilton 1m29.725s Soft new 1.Hamilton 1m38.841s Interm. new
2.Kvyat 1m30.146s Soft new 2.Hulkenberg 1m39.308s Interm. used
3.Ricciardo 1m30.875s Soft new 3.Raikkonen 1m39.486s Interm. new

 FP1 – MIGLIOR TEMPO PER MESCOLA

MEDIUM Ricciardo 1m32.394s
INTERMEDIATE Verstappen 1m40.075s
SOFT Hamilton 1m29.725s

 FP2 – MIGLIOR TEMPO PER MESCOLA

INTERMEDIATE Hamilton 1m38.841s

 STINT PIU’ LUNGHI DELLA GIORNATA

INTERMEDIATE Wehrlein 13 giri
SOFT Hamilton 9
MEDIUM Haryanto 5

Statistiche pneumatici del giorno:

Medium Soft Intermediate Wet
km percorsi* 127 562 1256 68
set usati in totale ** 7 26 21 13
maggior numero di giri ** 6 9 23 1

* I numeri indicano la quantità totale di chilometri percorsi oggi in FP1 e FP2, tutti i piloti insieme.
** Per mescola, tutti i piloti insieme.

Il fatto del giorno Pirelli: Jacques Villeneuve, che sarebbe diventato Campione del Mondo 1997, fece il suo debutto in Formula 1 nel GP d’Australia 1996, esattamente 20 anni fa, qualificandosi in pole, ma finendo secondo, dopo che la sua monoposto finì su una perdita d’olio.

Visto oggi nel paddock: Alan Jones, Campione del Mondo 1980, commentatore per la televisione australiana. Jones è ancora l’unico pilota australiano ad aver vinto il GP d’Australia, a Calder Park nel 1980: una gara non valevole per il Campionato, in cui Jones guidò la Williams FW07 con cui poi conquistò il Titolo mondiale.

Fonte Pirelli 

 

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: