Ottime notizie per l’azienda italiana Carraro che ha siglato un accordo da oltre 400 milioni di euro con Ineos per realizzare il Grenadier, un 4×4 estremo con un unico obiettivo: scalzare dal trono il celebre e storico Land Rover Defender

400 milioni di euro in 10 anni, ecco la cifra dell’ accordo stipulato tra Carraro e Ineos Automotive per realizzare la Grenadier, il futuro 4×4 che sarà in grado di portarvi in ogni angolo del mondo molto meglio (così dicono) della Land Rover Defender. Ma andiamo con ordine, chi sono Carraro e Ineos? Lo scopriamo subito.

Per i meno esperti, Carraro ha sede a Padova ed è leader nel settore della costruzione di veicoli agricoli e macchine da terra ma non solo. Carraro possiede anche un grandissimo Know how in termini di trasmissione, uno degli organi più delicati di ogni veicolo, a maggior ragione su veicoli agricoli continuamente ed estremamente sotto sforzo.

Ineos Automotive è una piccola (per ora) società inglese guidata da Jim Ratcliffe. Jim, appassionato di 4×4 e fuoristrada, si è reso conto di una grossa lacuna del mercato e per questo che nel 2017 ha creato la Ineos con il solo obiettivo (per ora) di realizzare la Grenadier.

La Grenadiersarà un 4×4 davvero senza compromessi, costruito da zero. Progettato per superare tutte le condizioni, fornirà le migliori funzionalità fuoristrada, durata e affidabilità a coloro che dipendono da un veicolo come strumento di lavoro, ovunque si trovino nel mondo.” Ecco la testuale descrizione sul sito di Ineos Automotive.

Land Rover Defender

Carraro, dimostrando di saperci fare, mette quindi in gioco tutte le sue competenze sul fuoristrada e sui veicoli nudi e crudi. L’accordo prevede la fornitura di assali anteriori e posteriori. Al momento non sono circolate molte informazioni ma potrebbe estendersi anche ad altre componenti meccaniche. I motori saranno invece forniti da BMW.

Il fuoristrada per eccellenza, Land Rover Defender, è avvisata. Infatti, molti puristi non solo del marchio ma soprattutto del modello, l’hanno molto criticata ultimamente poiché si è troppo modernizzata, oltre ad avere un costo veramente elevato.

Oltre che essere un’ottima notizia per Carraro, Ineos Grenadier potrebbe essere un ulteriore ottima notizia per tutti i puristi, e non, del fuoristrada. Il modello dovrebbe arrivare a listino dal 2021 ma avremo ben prima nuove notizia. Rimanete sintonizzati!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: