Williams: Paddie Lowe non è più il direttore tecnico!

A pochi giorni dall’ inizio del weekend austriaco, Paddy Lowe si dimette dall’incarico di direttore tecnico della Williams.

Ennesima doccia fredda per il team di Grove. La notizia è arrivata questa mattina. L’ingegnere rinuncia al suo incarico con effetto immediato. Già dopo un’impegnativa pre-stagione, che ha visto la squadra perdere due giorni di test a causa dei ritardi nella progettazione della nuova vettura, la Williams annunciò che l’ingegnere britannico si sarebbe preso un congedo per motivi personali.

Il Team Principal della Williams, Claire Williams, commenta così la decisione di Lowe: “Noi comprendiamo e rispettiamo la decisione che Paddy ha preso e gli auguriamo il meglio per il futuro”.

Queste le parole di ringraziamento di Paddy Lowe per la Williams: “Dopo un periodo di attente riflessioni, ho deciso che non ritornerò più a lavorare per la Williams. Auguro a tutti i miei colleghi il meglio possibile e sono sicuro che riusciranno a vincere le sfide che hanno davanti a loro. Mi piacerebbe ringraziare tutti i fan della Williams che sono davvero preziosi grazie al loro supporto”.

Lowe conclude quindi così il suo secondo periodo nella scuderia dove aveva iniziato la sua carriera all’inizio degli anni ’80. Non certo una carriera magra di successi comunque. Il tecnico inglese aveva festeggiato i titoli mondiali in McLaren e Mercedes prima di tornare in Williams nel 2017.

Fa molto male agli appassionati della Formula 1 vedere che un team così glorioso, con 9 titoli costruttori e 7 titoli piloti, sia in enorme difficolta tecnica ed amministrativa e che abbia 0 punti nel Mondiale costruttori.