SPA – Una gara pazzesca in Belgio. O meglio, la immaginavamo pazzesca. A fine giornata tutti i pensieri dei piloti sono stati rivolti verso i tifosi, i veri protagonisti del weekend. Alla fine è stata confermata la griglia di partenza.

Per evitare polemiche pubbliche, i due contendenti contendenti lotta al mondiale, Max Verstappen e Lewis Hamilton, hanno accettato il risultato a tavolino del GP Belgio. L’unico davvero felice è stato George Russel, che doveva partire secondo, che si è guadagnato così il suo primo podio in carriera: “Non importa come è arrivato ma è un podio che mi dà grande gioia” ha ammesso l’inglese. E poi: “È un podio che è arrivato nelle qualifiche, frutto del nostro lavoro, e soprattutto è un secondo posto che ripaga la Williams per due anni di lavoro intenso e sacrifici”.

Max Verstappen ammette: “alle 15 e 30 si poteva correre. Dispiace per i tifosi”

Il vincitore del GP del Belgio, Max Verstappen confessa: “È stata ancora più importante la pole del sabato ma è un peccato non aver corso. Secondo me alle 15.30 si poteva andare in pista, le condizioni erano lievemente migliori rispetto a quando poi abbiamo girato dietro la Safety Car. Sarebbe stato meglio correre in quel momento. Alla fine i veri vincitori sono i tifosi. Il Mondiale? Il distacco è minimo, mancano tante gare e so che ho una Red Bull competitiva, quindi dobbiamo continuare a spingere”.

Anche il suo rivale, Lewis Hamilton, nel parlare della gara ha voluto sottolineare la grande costanza e passione che hanno dimostrato I tifosi sugli spalti: “Mi spiace per loro, sapevano che la pista non sarebbe migliorata, spero solo che vengano rimborsati tutti i biglietti. La gara? Non si vedeva quasi nulla, io avrei corso ma c’era davvero tanta pioggia”.

Un Gran Premio e un weekend davvero curioso quello al quale abbiamo assistito. O meglio, al quale non abbiamo assistito. Ciò che è sicuro è che se ne continuerà a parlare ancora per molto. Quanto questa settimana inciderà alla lotta per il Mondiale?

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: