F1 GP Australia – Dall’Australia rassicurano che Il prossimo sarà regolarmente in calendario come previsto

F1 GP Australia – La Formula 1 è ancora sulla buona strada per andare a Melbourne tra due settimane per l’inizio della stagione 2020, nonostante la MotoGP abbia annullato l’evento in Qatar.

calendari dello sport in tutto il mondo vengono interrotti dallo scoppio del coronavirus, che si è diffuso in tutti i continenti tranne l’Antartide.I paesi stanno introducendo restrizioni di viaggio, incluso il luogo che, ha confermato FIM, ha portato alla cancellazione della gara di apertura della stagione della MotoGP in Qatar.

La dichiarazione FIM recitava:

“Ad oggi, tutti i passeggeri che arrivano a Doha con voli diretti dall’Italia o che sono stati in Italia nelle ultime 2 settimane, saranno portati direttamente in quarantena per un minimo di 14 giorni.

“L’Italia ha chiaramente un ruolo vitale nel campionato e nella classe MotoGP – sia in pista che fuori – e quindi è stata presa la decisione di annullare la competizione di prima classe.”

Per ora, tuttavia, la prima gara di Formula 1, il GP d’Australia, andrà avanti come previsto.

Il CEO di AGPC Andrew Westacott afferma che gli organizzatori della gara prenderanno la “guida” dal governo locale ma, almeno per ora, nessuno prevede alcun motivo per annullare la gara.

“La Australian Grand Prix Corporation dispone di solidi accordi di gestione della salute, della sicurezza e delle emergenze in atto ad ogni evento e continueremo a lavorare in collaborazione con le agenzie sanitarie e le relative organizzazioni governative e di servizi di emergenza per affrontare la questione”, ha dichiarato Westacott in una nota.

“Continuiamo a monitorare da vicino la situazione in vista del Gran Premio e seguiremo la guida di esperti in materia, tra cui i Chief Health Officer vittoriani e nazionali e il Comitato principale per la protezione della salute australiano.

“La Formula 1 ha confermato che il Gran Premio d’Australia sta andando avanti e non vediamo l’ora di dare il benvenuto a loro e alle squadre a Melbourne nelle prossime una o due settimane”.

Alcuni team di F1 come AlphaTauri, con sede in Italia, sono stati costretti a cambiare i loro piani di viaggio a Melbourne mentre alcuni membri del team potrebbero non essere in grado di fare la gara.

“Sta cambiando continuamente dal punto di vista logistico”, ha affermato il direttore del team AlphaTauri Franz Tost. “Dobbiamo cambiare tutti i voli perché non ci è più permesso di andare via Singapore o Hong Kong. C’è molto lavoro davanti a noi.

Questo Coronavirus è una storia davvero seria dal lato AlphaTauri. Ho incaricato tutti i dipendenti di comportarsi in modo speciale.

“Ad esempio, abbiamo ridotto notevolmente i viaggi. Quindi le persone che provengono dalle zone rosse in Italia dovrebbero rimanere a casa. Non vogliamo che vengano in fabbrica. I fornitori non dovrebbero visitarci in fabbrica. E vedremo ora cosa sta succedendo riguardo alle tue gare a Melbourne o in Bahrain. ”

La Formula 1 ha già posticipato il GP della Cina con la Cina al centro dell’epidemia mentre ci sono anche preoccupazioni per il GP inaugurale del Vietnam.

Il Vietnam, che ospiterà la sua prima gara il 5 aprile, condivide un confine con la Cina e il mese scorso ha posto un villaggio a 40 km a nord di Hanoi sotto un blocco di 20 giorni.

 

A proposito dell'autore

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: