La stagione di Formula 1 2018-19 è iniziata da poco, ma sta vedendo già tracciate le principali tendenze. In primis, ovviamente, c’è l’esplosione di Valtteri Bottas, che oltre ad aver vinto il GP dell’Azerbaigian, sta dando filo da torcere al suo compagno di scuderia Lewis Hamilton. Non a caso, il finlandese è in questo momento primo nella classifica piloti, con un punto in più dell’inglese, il quale vorrà rimontare quanto prima per rimettersi alla ricerca del suo sesto titolo di sempre, qualcosa che lo porterebbe a soltanto un campionato di distacco dal recordman Michael Schumacher. Tuttavia, il 2019 potrebbe essere ricordato come l’anno in cui due giovanissimi hanno iniziato a dare conferma del loro valore e del loro potenziale in maniera costante. Stiamo parlando di Charles Leclerc e Max Verstappen, entrambi nati nel 1997 e due delle grandi speranze del futuro di questo sport. Si tratta di due predestinati, due ragazzi nati con la passione per la guida e due chiari protagonisti delle prossime stagioni, quando Hamilton, Vettel e piloti più esperti lasceranno verosimilmente il protagonismo a causa del passare degli anni.

Dunque, la stagione attuale sarà sicuramente di transizione, dato che in questo momento, secondo quanto riportano le quote delle scommesse di bet365, Hamilton è il gran favorito alla vittoria finale. L’esperienza del pilota britannico e l’affidabilità della sua Mercedes sono sicuramente un gran punto a favore, ma sia Leclerc che Verstappen hanno il talento giusto per mettere a segno vari colpi durante questa stagione. Il pilota monegasco della Ferrari sta ottenendo delle performance in gara che lo stanno mettendo sullo stesso livello del suo compagno di scuderia Sebastian Vettel, la prima guida del Cavallino da anni. Le due Mercedes, tuttavia, sembrano competere in un campionato a parte, anche se Leclerc, dal canto suo, quest’anno ha ottenuto il suo primo podio della storia nel GP inaugurale della stagione in Bahrein, qualcosa che lo proietta con fiducia al futuro prossimo. L’attuale secondo pilota della Ferrari sembra essere dunque la grande speranza per il futuro del Cavallino, che ultimamente non riesce a risalire la china e non sta avendo da Vettel, la prima guida, i risultati che si speravano quando lo ingaggiò anni fa. Non è un segreto, infatti, che molti a Maranello riversino le loro speranze su un rapido salto di qualità possibile grazie al pilota monegasco.

Chi invece ora sta rendendo grande la Red Bull è proprio Verstappen, già vincitore di cinque GP, un record per un ventunenne, e sicuramente con la palma di miglior giovane del momento. L’olandese, figlio d’arte, ha già migliorato i risultati del padre e chissà che venga premiato presto con un posto in una scuderia ancora più di rilievo. Per il momento, però, Verstappen si diverte a combattere ai piani alti con Vettel, terzo in classifica, che lo precede di solamente per un punto. Nella stagione attuale, insomma, le due giovani promesse della Formula 1 avranno sicuramente un ruolo importante e le loro performance li potranno spingere ben oltre le aspettative attuali.

“Formula 1” by Chuljae Lee (CC BY-ND 2.0)

 

 

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: