Charles Leclerc non ha nascosto la sua delusione dopo le qualifiche in Ungheria. Il monegasco della Ferrari, infatti, non è riuscito ad andare oltre il settimo posto. Si prospetta una gara difficile per la Rossa.

La qualifica di Leclerc è stata più complicata del previsto. Da una possibile seconda fila, il monegasco si è dovuto accontentare soltanto della settima posizione. Ad influire in parte sulla performance della Rossa, però, c’è stato un fattore esterno: il vento, che rendeva parecchio instabile il posteriore della SF21.

“Peccato, oggi abbiamo faticato”, ha commentato il monegasco. “Il primo giro del Q2 è stato molto difficile, in quanto il posteriore si muoveva parecchio a causa del vento. Di conseguenza abbiamo faticato ad adattarci a queste condizioni. Il nostro passo gara è anche buono, ma qui all’Hungaroring è difficile sorpassare”.

Il pilota della Ferrari, poi, ha anche analizzato l’incidente del compagno Sainz, avvenuto sempre nella seconda sessione di qualifiche. “Ho parlato poco fa con Carlos, mi ha detto che ha perso la macchina all’ultima curva. Le condizioni erano molto difficili, infatti anche io mi sono fatto sorprendere, ma ho avuto più fortuna. Abbiamo il passo gara, ma per mostrarlo bisogna essere davanti al trenino, ed ora non ci siamo. In partenza possiamo guadagnare parecchio, ma anche perdere altrettanto. Ad ogni modo, proverò a fare la miglior partenza possibile per ottenere diverse posizioni”.

A proposito dell'autore

Post correlati

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: