Notizie F1

Il regno del dragone Verstappen: “sensazioni straordinarie”

Max Verstappen è riuscito a conquistare anche la bandiera a scacchi del gran premio di Cina, per la prima volta nella sua carriera. L’olandese volante mantiene così la leadership nel campionato con quattro vittorie sui cinque gare disputate. A seguire il numero #1 è stato, sotto alla bandiera a scacchi, un bravissimo Lando Norris, che ha riportato in auge la McLaren; seguito a sua volta dal compagno di squadra di Max: Sergio Perez. Ai piedi del podio sono giunte poi le due rosse di Maranello, rispettivamente con Leclerc in quarta posizione e Sainz in quinta piazza, sicuramente buoni punti per il team rosso, ma serve ancora fare un piccolo passo per riuscire ad insidiare la monoposto di Milton Keynes, chissà se gli sviluppi che verranno portati nel corso della stagione riusciranno a spingere in questo senso.

A Intervistare i primi tre classificati al termine della gara, riportando le sensazioni a caldo, è stato il campione del mondo di Formula 1 2016 Nico Rosberg, ai suoi microfoni Max Verstappen appena detto: 

“Gara incredibile, per tutto il weekend siamo stati incredibilmente veloci. Guidare su ogni mescola è stato un piacere, anche dopo la ripartenza dietro Safety Car siamo andati bene. La macchina andava sui binari e faceva tutto quello che volevo. Questi weekend sono straordinari, le sensazioni sono straordinarie e raggiungere quello che siamo riusciti a ottenere in questi due giorni è davvero strepitoso. Paura dei detriti? C’erano detriti sulla pista e verso la fine, quando hai le gomme vecchie, è più semplice forare. Miami? Normalmente è una gara buona per noi ed è anche più lineare come strategie. Ma è una pista difficile, quindi sono entusiasta. Il weekend è molto pazzo lì, sarà divertente”.

Un felicissimo e sorpreso lando Norris ha poi dichiarato: 

“Mi sento bene. Sono sorpreso. Sono contento per me e per il team, meritano questo risultato. Oggi ha funzionato tutto alla perfezione, non mi aspettavo di fare una gara di questo tipo oggi. Mi sono trovato a mio agio, sono riuscito a gestire bene le gomme ed è stato molto più facile oggi rispetto a ieri. Sono riuscito a spingere al massimo. Un altro podio, fa piacere. Sono rimasto sorpreso dalla mancanza di passo delle Ferrari, dal nostro buon passo e anche rispetto alle Red Bull è stato sorprendente quanto fossimo veloci. Non credevo di poter salire sul podio. Ci aspettavamo di stare molto dietro alla Ferrari, il gap stimato era di 35 secondi. Ma sono felice di sbagliarmi”.

Lascia un commento

Formula 1 - Notizie F1, News Auto