Cresce l’attesa per l’avvio della nuova tappa del GP di F1 in programma questo week end in Giappone nel circuito di “Suzuka International Racing Course”. Siti di scommesse, esperti del settore e bookmaker hanno già indicato i principali contendenti alla vittoria e chi volesse scommettere sull’evento può usufruire del vantaggioso titanbet codice bonus  pensato per tutti i nuovi giocatori.

Per ora i pronostici sembrano dare per favorito il pilota Lewis Hamilton quotato a 2.10, seguito da Nico Rosberger, in costante ascesa, dato invece a quota 2,87. Molto distante Sebastian Vettel dato a quota 21.00 anche perché il pilota dovrà scontare la penalizzazione decisa dal collegio dei commissari sportivi a seguito dell’incidente verificatosi alla prima curva del GP della Malesia quando la sua auto ha colpito in pieno la Mercedes di Nico Rosberg finita in testa coda. La commissione ha giudicato Vettel, quattro volte campione del mondo, colpevole di aver provocato l’incidente e per questo il ferrarista perderà tre posizione sulla griglia di partenza a Suzuka. Una decisione che, seppur molto dura, era comunque prevedibile e già aleggiava nell’aria nel  paddock di Sepang in Malesia.

Oltre che per la penalizzazione di Vettel, il precedente GP di Malesia verrà ricordato anche per la doppietta Red Bull con Daniel Ricciardo che ha conquistato la prima posizione davanti al compagno Max Verstappen ed alla Mercedes di Nico Rosberg. Solo quarta la Ferrari di  Kimi Raikkonen a conferma di quanto la Rossa sia in grande difficoltà quest’anno. La tappa di Suzuka sarà dunque nevralgica per ridare fiducia e stimoli in casa Ferrari e, al contempo, per delineare meglio la classifica mondiale in termine sia di piloti e costruttori.

Ad oggi la classifica Mondiale piloti vede, nelle prime posizioni:

 

1 Nico Rosberg 288 punti
2 Lewis Hamilton 265
3 Daniel Ricciardo 204
4 Kimi Raikkonen 160
5 Sebastian Vettel 153
Per quanto attiene la classifica Mondiale Costruttori troviamo:
1 Mercedes 553
2 Red Bull/Renault 359
3 Ferrari 313
Sulla prossima tappa del GP,  incideranno molto anche le condizioni meteorologiche e le variabili atmosferiche, sia in termini di scelta delle gomme che di condizione fisica dei piloti. Come abbiamo visto nelle precedenti tappe di Singapore e Malesia infatti, le variabili meteorologiche vanno sempre considerate attentamente sia in termini tecnici che tattici, soprattutto in zone come queste soggette a grande umidità e a repentini ed improvvise precipitazioni temporalesche.

Per quanto concerne le caratteristiche tecniche del tracciato, quello nipponico di Suzuka ha una lunghezza di 5,807 Km. I giri totali sono 53 per una distanza complessiva di 307,771 Km.

Infine un dato storico: nella scorsa edizione del GP di F1 2015 tenutosi il 27 Settembre, a trionfare fu Hamilton che ha sempre ottenuto ottimi risultati su questo tipo di tracciato. Anche le Ferrari hanno spesso fatto bene su questo circuito ed è per questo che ci si aspetta dalle Rosse un risultato importante che manca da tutta la stagione.

Appuntamento dunque questo week end a  Suzuka a partire da venerdì 7 ottobre con le I prove libere, sabato 8 ottobre con le II libere e le qualifiche e domenica 9 ottobre a partire dalle ore 14.00 locali con il GP.