Il presidente della Ferrari John Elkann darà il via alla gara di durata più famosa al mondo di quest’anno.

La Ferrari vuole tornare al vertice del motorsport e non solo in Formula 1. Due appuntamenti su tutti: nel 2022, grazie ai nuovi regolamenti, ci sarà la possibilità di tornare al vertice della Formula 1 e, nel 2023, il ritorno del Cavallino alla 24 Ore di Le Mans con una hypercar realizzata da zero.

E quest’anno, il 21 agosto, sarà il tifoso n°1 della Ferrari John Elkann a dare il via alla corsa di durata più famosa al mondo. “Per me sarà molto emozionante sventolare la bandiera che darà il via alla 24 Ore di Le Mans”, le parole dell’imprenditore. “Una delle gare automobilistiche più iconiche del mondo, è un privilegio davvero eccezionale e pieno di emozione per me. Le Mans è molto più di una sfida di resistenza meccanica. È uno spazio unico nel tempo che ricorda alcune delle più grandi rivalità di corse del passato e crea nuove storie e leggende ogni anno”.

Dopo nove vittorie del marchio Ferrari a Le Mans e dopo 50 anni di assenza lo stesso Presidente di Stellantis e Ferrari aveva annunciato, a febbraio, il grande ritorno: “La storia della Ferrari, che ci lega anche alla 24 ore, è una storia di passione, emozione e successo iniziata nel 1949. Ma è soprattutto una storia di innovazione, audacia tecnologica e sfida sportiva ai massimi livelli. Tutto ciò spiega anche la nostra recente decisione di riportare la Ferrari nella classe Hypercar e Le Mans nel 2023″.
Il successore di Gianni Agnelli ha poi voluto ringraziare l’organizzazione: “L’attesissima gara di quest’anno dà il bentornato ai fan la cui presenza è ancor più fondamentale. Vorrei ringraziare l’Automobile Club de l’Ouest per il suo incredibile lavoro e, naturalmente, per questo eccezionale privilegio di iniziare la 24 ore del 2021”.

E proprio il Presidente dell’Automobile Club de l’Ouest, Pierre Filon ha aggiunto: “Vorrei ringraziare John Elkann per il suo impegno alla 24 Ore di Le Mans di quest’anno. Dato il tripudio mondiale visto dopo l’annuncio del ritorno della Ferrari è particolarmente opportuno che inizi la gara. Avere produttori prestigiosi come la Ferrari che si uniscono alla classe Hypercar segnala un futuro scintillante per le gare di durata. Sono estremamente onorato che John Elkann inizi la 24 Ore di Le Mans quest’anno mentre diamo il bentornato ai fan sul circuito”.

A Pierre Filon hanno fatto eco anche le parole di Jean Todt, presidente FIA ed ex team principal di Maranello: “Sarà emozionante vedere John Elkann dare il via all’89 esima edizione della 24 Ore di Le Mans, visto tutto quello che la Ferrari ha dato al mondo del motorsport“.

A proposito dell'autore

Post correlati

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: