SPA (BELGIO) 1 Settembre 2019. Sarà sicuramente una data da ricordare per gli amanti di questo sport e per Charles Leclerc. E’ arrivata, finalmente, la prima vittoria in carriera per il pilota monegasco.

E’ arrivata in un giorno che però verrà ricordato da Leclerc non solo per la sua prima vittoria nella classe regina ma anche perchè va in memoria del suo amico Hubert tragicamente scomparso nella gara di F2 del Sabato.

Un week end che ha sicuramente portato nella memoria di Leclerc vecchi ricordi tra cui anche il suo amico Bianchi e il suo amato Papà. Un Gp dunque che non poteva e non doveva essere perso.

Leclerc, che è stato nella parte alta della classifica in tutte le Free Practice e successivamente nelle Qualifiche, ha gestito la gara in modo ottimale nonostante una Safety Car nella parte iniziale.

Strategia forse un pò forzata su Vettel da parte della Ferrari ma che alla fine, grazie all’ottima difesa del pilota tedesco su Hamilton, ha garantito quei 2/2,5 secondi che hanno fatto la differenza nella vittoria di Leclerc.

Su Leclerc che dire, voto 10+. Gestione impeccabile del mezzo.

Vado a memoria e mi viene in mente una sola sbavatura con il taglio di curva 5.

Per il resto è stato praticamente perfetto.

Le gomme hanno ceduto definitivamente quando mancavano 5 giri dal termine, a differenza di quelle di Vettel che hanno ceduto decisamente prima denotando dunque un ottima gestione anche da parte del monegasco.

Lo stesso ha mantenuto il sangue freddo quando Hamilton lo ha incalzato a 2 secondi e 2 giri dal termine (ma credo che Hamilton difficilmente lo avrebbe sorpassato avendo un giro in più) e il motore Ferrari, di gran lunga superiore a quello Mercedes, ha dato respiro a Leclerc.

Charles…Monza ti aspetta e aspetta una tua seconda vittoria nella speranza che quella di oggi sia la fiamma che ha acceso il fuoco.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: