Sebastian Vettel invita la Ferrari a mantenere la calma, e spera che le prestazioni negative della SF1000 siano dovute allo scarso feeling con la pista di Spa.

Ai microfoni di Sky Sport, Vettel ha parlato dei problemi avuti in Belgio dalla Ferrari. “Spa è una delle piste più sensibili per la potenza e noi con la potenza fatichiamo tanto, quindi è normale perdere un po’ di posizioni”.

Vettel FerrariIl tedesco, è preoccupato per essere arrivato dietro anche ai motorizzati della Scuderia di Maranello. “Ma d’altro canto eravamo dietro a macchine rispetto alle quali in gara siamo più veloci, come Alfa Romeo e Haas, quindi probabilmente c’è qualcosa che non ci è chiaro.

Credo e spero sia qualcosa specifico della pista di Spa. Dobbiamo imparare la lezione e restare forti e uniti e fare il meglio possibile per due gare importanti che arriveranno nelle prossime settimane. Dobbiamo essere realisti. Il pacchetto è quello che è, non siamo forti come ci piacerebbe. Dobbiamo mantenere l’ottimismo e vedere i lati positivi anche se non sono molti”.

Vettel ammette come Leclerc di essere frustrato a causa della crisi della Ferrari. “Molto. Ho provato diverse cose in gara anche a livello di guida per cercare di aggirare i problemi della macchina, ma il fattore costante è che non eravamo abbastanza veloci e qui è difficile. Non puoi fare miracoli. Puoi rosicchiare magari un paio di decimi, ma non molto di più. Era difficile avere un passo decente in gara e nel weekend. Abbiamo imparato tante cose. Dobbiamo mantenere la calma e non farci prendere dalla frustrazione perché la frustrazione di solito non ti porta da nessuna parte”.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: