A Monaco Verstappen trionfa e sale in testa al mondiale, con Sainz che chiude secondo davanti a Norris. Giornata nera per Charles e la Mercedes che chiude settima con Hamilton e Bottas ritirato.

La roulette del Principato di Monaco ha scelto Max Verstappen come vincitore, a bordo di una Red Bull targata Honda perfetta che vola in testa ad entrambi i mondiali. L’olandese ha approfittato alla grande dei problemi al semiasse di Charles Leclerc, il quale non è riuscito a partire dopo la scoperta del guasto nel corso del giro di formazione. Non una bella figura per la Ferrari, visto che i controlli effettuati in mattinata sembravano aver escluso danni gravi.

Il bilancio del Cavallino è stato salvato da un solido Carlos Sainz, secondo ed in grado di riportare la rossa sul podio dopo un’astinenza che durava da novembre. Perfetta la gara dello spagnolo, ma era impensabile dare fastidio ad un Verstappen perfetto tra le stradine di Monaco. Il terzo posto è di Lando Norris, che su una pista difficile per la McLaren si è preso un grandissimo risultato. Il team di Woking resta davanti alla Ferrari nel mondiale costruttori, in una giornata tremenda per Daniel Ricciardo che è fuori dai punti e doppiato dal compagno di squadra.

Quarto Sergio Perez che non è riuscito a passare il britannico nel finale di gara, chiudendo davanti ad un encomiabile Sebastian Vettel a bordo dell’Aston Martin. Il tedesco è stato perfetto nel sopravanzare l’AlphaTauri di Pierre Gasly e la Mercedes di Lewis Hamilton nelle fasi di pit stop, scatenando la furia del campione del mondo. La W12 #44 è solo settima al termine di un fine settimana da incubo, mentre quella di Valtteri Bottas è stata costretta addirittura al ritiro. Il motivo? Durante il pit stop effettuato per tentare di prendersi la posizione su Verstappen, la gomma anteriore sinistra non è uscita dal mozzo, restando incastrata sino a convincere gli uomini in nero ad alzare la bandiera bianca. Unica consolazione, Lewis si è portato a casa il giro veloce. Ottavo Lance Stroll, seguito dall’Alpine di Esteban Ocon e dall’Alfa Romeo Racing di Antonio Giovinazzi. Un grande risultato per il pilota pugliese che strappa il primo punto stagionale per lui ed il team. Prossimo appuntamento in Azerbaijan tra due settimane.

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: