Il finlandese della Mercedes detta legge mentre Seb si è dovuto fermare. Una volta risolto il guasto la Ferrari del tedesco è salito in seconda posizione. Ocon debutta sulla Renault dopo alcuni problemi con l’abitacolo.

Sul tracciato di Abu Dhabi stanno andando in scena i test di fine stagione nel quale vengono provate le gomme Pirelli per il mondiale 2020. La Mercedes è partita subito fortissimo con Valtteri Bottas che attualmente guida la classifica con un tempo di 1’37”956, con una distanza coperta già pari ad un centinaio di giri. La solidità della W10 è impressionante e non fa il paio con la Ferrari. Sebastian Vettel è infatti in seconda posizione staccato di 35 millesimi dalla vetta, ma la mattinata del Cavallino è stata tormentata da nuovi problemi tecnici.

Il tedesco ha infatti accusato un guasto agli scarichi che in seguito è stato risolto, permettendogli di tornare a girare. In totale sono state inanellate 40 tornate. Terza piazza per la Racing Point di Sergio Perez in 1’39”195, davanti alla Toro RossoHonda di Daniil Kvyat. Quarto è Lando Norris con la McLaren seguito dalla Haas di Romain Grosjean. Rimane attardato Max Verstappen con la Red Bull targata Honda, che ha pero completato ben 90 passaggi. Nona piazza per Esteban Ocon che ha così debuttato ufficialmente con la Renault girando in 1’41”063. Anche per il francese il battesimo del fuoco non è stato semplice a causa di alcuni problemi con la postazione di guida. Si attende la discesa in pista di Roy Nissany che rileverà George Russell sulla Williams.

 

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: