Carlos Sainz ha dichiarato che se non sbagliava la partenza poteva lottare con le Mclaren e Charles Leclerc, ma è contento dal suo passo gara e dalla gestione delle gomme.

Ai microfoni di Sky Sport F1, Carlos Sainz ha analizzato la sua prima gara con la Ferrari che l’hanno visto tagliare il traguardo in ottava posizione, dopo aver dovuto rimediare ad una brutta partenza in cui aveva perso due posizioni finendo dietro a Fernando Alonso e Lance Stroll.

Sainz Video

Lo spagnolo ha spiegato cosa non ha funzionato al via. “Volevo fare questa gara e fare tutti i giri. Poi in partenza ho sbagliato con la frizione e con le marce. Dopo il primo giro sono stato molto più tranquillo rispetto a quanto lo fossi con la McLaren, per vedere come reagiva la macchina al vento e all’aria sporca delle macchine davanti. Poi con aria pulita ho imparato a conoscere la macchina e devo dire che sono contento, perché ero abbastanza veloce. Il primo giro è stata anche colpa mia, sono stato troppo calmo

Sainz come Leclerc è soddisfatto dal comportamento in gara della SF21. “Il passo è molto buono, meglio di quello che mi aspettassi per la prima gara. Se guardiamo gli stint con la media e con la dura ero veramente molto veloce. Peccato per il primo giro, senza quello potevo essere più vicino alle McLaren e attaccarle. Con quella partenza ho fatto tutta la gara indietro”.

In conclusione Sainz esprime soddisfazione per il suo esordio con la Ferrari, ed è convinto che nei prossimi Gran Premi potrà migliorare. “Sì, sono veramente contento. L’ottava posizione non è niente di speciale, ma se guardiamo il degrado e il passo che ho avuto c’è da essere molto contenti. Primo giro da migliorare, ma io sono stato tranquillo e non in modalità attacco. Ci sono altre 22 gare per attaccare“.

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: