Carlos Sainz è arrivato secondo in Bahrain, e ha ammesso di non aver avuto la stessa velocità del compagno di squadra. Ma assicura: “Sono questi i posti che la Ferrari deve occupare”

Non la stessa velocità, ma comunque tanta soddisfazione per lo spagnolo della Ferrari che è arrivato comunque secondo.Carlos Sainz ha ammesso di non aver avuto la stessa velocità del compagno di squadra vincitore del Gran Premio, ma si gode comunque una Ferrari che ha dimostrato di essere fortissima.

Grazie anche alla sua prestazione, la Ferrari è volata jn vetta al campionato Costruttori con 44 punti. Il massimo che una gara possa riservare, in termini di punteggio, ad una squadra.

Il commento post gara:

“Faccio le mie congratulazioni a Charles e alla Ferrari. La Ferrari è tornata davvero, con una bella doppietta, e sono questi i posti che il team dovrebbe sempre occupare. Con il duro lavoro siamo riusciti a tornare in alto. Non voglio mentire, per me è stata una giornata difficile, non avevo il passo ma sono riuscito a tenere duro e alla fine a portare a casa questa doppietta per il team.

Ho un po’ di lavoro da fare nei prossimi giorni, ma sono sicuro che tornerò ancora più forte. Alla ripartenza ho avuto una bella opportunità con Max, lui ad essere onesto si è difeso molto bene, poi ho visto le luci rosse lampeggiare sulla sua macchina e mi sono detto ‘questa è la mia opportunità’, così ho attaccato. Lui è stato sfortunato, stava guidando bene e avrebbe meritato il secondo posto. Io comunque ho fatto un bel tentativo, lui si è dovuto ritirare. E’ andata così ed è un bene per la Ferrari”.

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: