F1 – Non si placa il fermento intorno alla Ferrari. Da quando la scuderia di Maranello ha ufficializzato l’addio di Mattia Binotto, su tutti i giornali sportivi del mondo si è scatenato il toto-team principal.

Secondo quanto riportato da Auto Motor und Sport, la Ferrari starebbe al momento passando un periodo parecchio complicato, non tanto per l’addio di Binotto, bensì per la mancanza di alternative reali col quale sostituirlo.

“La Ferrari ha deciso di lasciare andare Binotto nonostante abbia centrato tutti gli obiettivi fissati ad inizio stagione”, scrive nel suo articolo la testata tedesca. “In controtendenza a quanto fatto da Mercedes e Red Bull, la Ferrari vuole provare una nuova guida. La fiducia dei vertici si è sgretolata a causa del difficoltoso sviluppo della F1-75 e dei numerosi errori di strategia commessi. A Maranello avevano già chiesto nel 2021 informazioni su Christian Horner e Andreas Seidl, ma nessuno dei migliori team principal vuole avvicinarsi alla Ferrari. Questo la dice lunga sullo stato momentaneo della scuderia”.

Insomma, quella della Ferrari sembra essere una copia della più tradizionale tragicommedia all’italiana, un grande classico della gestione sportiva recente della scuderia romagnola.

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: