L’uno-due ottenuto nelle Qualifiche del GP di Turchia dà una buona base ad Hamilton e alla Mercedes per limitare i danni nella gara di domani.

Le Qualifiche del GP di Turchia non potevano certamente avere un esito migliore per la Mercedes, dato che Lewis Hamilton e Valtteri Bottas hanno conquistato rispettivamente la prima e seconda posizione. Non bisogna tuttavia dare per scontata l’importanza di questo risultato in ottica gara: l’inglese retrocederà infatti di dieci posizioni in griglia per la sostituzione del motore endotermico, e sarà chiamato ad una grande rimonta per limitare al minimo la perdita di punti da, Max Verstappen, oggi terzo. Per ottenere il massimo risultato, l’olandese dovrà quindi superare anche lo scoglio del finlandese, che potrebbe giocare un ruolo fondamentale in un weekend in cui è parso in gran forma. Non c’è dunque da sorprendersi se entrambi i piloti della Stella hanno mostrato una certa soddisfazione nelle interviste post-Qualifiche.

“E’ stata un’ottima sessione e un gran bel weekend fin qui…” – ha affermato il sette volte campione del mondo – “In termini di performance ieri siamo stati i più veloci, stamani ho fatto pochi giri perché non ne valeva la pena e in Qualifica siamo stati davanti in tutte le sessioni. Siamo stati molto competitivi e la macchina questo weekend ha dato sensazioni estremamente positive, quindi sono carico per la sfida che mi aspetta domani. Domani il meteo sarà un fattore molto importante. In un certo senso dovrò essere cauto ma anche super aggressivo, perché devo e voglio vincere la gara in qualche modo. Questo è il mio obiettivo. Sarà molto difficile rimontare dall’undicesima alla prima posizione, ma non impossibile”.

Bottas Hamilton Verstappen

Queste invece le parole di Bottas, che partirà dalla Pole Position domani: “E’ stata una bella qualifica, e vista la penalità inflitta a Lewis abbiamo ottenuto il miglior risultato possibile. Sono molto contento di partire dalla prima posizione domani, sarà una grande opportunità per lottare per la vittoria. Ad essere onesto la macchina ha dato sensazioni positive in tutte le condizioni, e questo mi rende fiducioso che domani dovremmo avere un buon ritmo, qualunque cosa accada con il meteo. Sono carico in vista della gara e della lotta con Max, servirà fare una buona partenza. Sono sicuro che Max proverà a fare qualsiasi cosa per vincere, ma io non ho granché da perdere e in caso di battaglia mi difenderò duramente. Non mi è stato chiesto di rallentare per far fare il miglior tempo a Lewis: ho spinto al massimo, ma ho avuto un po’ di sottosterzo nell’ultimo settore e ho perso qualcosa, forse perché ho utilizzato troppo le gomme durante il giro”.

Anche Toto Wolff ha commentato l’eccellente prestazione della Mercedes attraverso un breve video sui social: “La Qualifica si è conclusa con il miglior scenario possibile per noi, con Lewis in P1 ma che arretrerà di dieci posizioni e con Valtteri in Pole. Per lui dovrebbe certamente rappresentare una buona base per disputare un’ottima gara, mentre per quanto riguarda Lewis dipenderà tutto da quanto riusciremo a rimontare. Non sarà facile, perché a parte Tsunoda i piloti davanti a noi partiranno tutti con gomma media. Però la gara è domani”.

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: