La Red Bull ad Imola sembra aver trovato la strada giusta per affrontare un mondiale all’altezza. A tal proposito è intervenuto il consulente Helmut Marko che ha spiegato: “Non credo che la Ferrari potrà tenere il nostro ritmo a livello di aggiornamenti. La sfida con la Scuderia di Maranello è molto bella e il campionato sarà entusiasmante”.

Con le sue dichiarazioni, al netto della doppietta Red Bull proprio ad Imola, in casa Ferrari, si riaccende la lotta al mondiale anche fuori dalla pista. Il grande successo, soprattutto di Max Verstappen, ha permesso alla scuderia di Milton Keynes di ridurre il gap nei confronti della Ferrari che certamente non si aspettava un weekend da dimenticare all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari.

Tra i motivi di tale divario vi sono naturalmente gli aggiornamenti che la squadra anglo-austriaca ha introdotto sulla RB18, mentre la Rossa ha optato per ottimizzare il pacchetto già a disposizione.

L’austriaco Helmut Marko, consulente Red Bull, ha parlato con la sua solita schiettezza a Sky Sport News:

“Non credo che la Ferrari potrà tenere il nostro ritmo a livello di aggiornamenti. La sfida con la Scuderia di Maranello è molto bella e il campionato sarà entusiasmante, mi auguro che non si trascini fino all’ultima gara come l’anno scorso.

Verstappen ha perso due volte 18 punti, con quelli sarebbe in testa alla classifica.

Ci sono ancora innumerevoli gare davanti a noi, ciò che conta è sapere che abbiamo a disposizione una vettura competitiva”, ha concluso.

Helmut Marko ha anche spostato il focus dell’analisi sulla pressione che la Ferrari non ha saputo gestire nel fine-settimana di Imola:

“Per noi ha funzionato tutto e abbiamo messo vera pressione alla Ferrari che ha commesso degli errori. Sainz si è girato venerdì, Leclerc due volte venerdì e poi anche in gara nello stesso punto.

Charles sente la pressione di non aver ancora vinto un titolo mondiale e nella gara di casa tutto questo è stato enfatizzato. Se continuiamo a fare in modo che la Ferrari debba spingersi al limite, anche loro non faranno sempre bene”, ha concluso Marko.

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: