Ferrari F1 – Non è servita la prima fila tutta rossa conquistata il sabato con merito su un circuito che vede la gara della domenica come lo specchio delle qualifiche, per vincere il Gran Premio di Monaco.

Prima la forte pioggia e poi errori di strategia hanno impedito al poleman Charles Leclerc di vincere il suo primo Gran Premio di casa, continuando così la maledizione del circuito di Monte Carlo.

Neanche il podio di Carlos Sainz ha destato qualche soddisfazione, al termine di un weekend ricco di cose su cui discutere.

All’indomani dell’ormai passato Gran Premio, ad incoraggiare il team è stato Lapo Elkann.

L’imprenditore, quest’anno spesso presente ai box del Cavallino, ha mandato un messaggio di incoraggiamento e di stima alla Scuderia Ferrari F1 e ai suoi membri.

“La Ferrari è come una orchestra. Il direttore Mattia guida Charles e Carlos insieme alle donne e gli uomini della Scuderia. Può succedere di andare fuori tempo ma l’orchestra quando va bene regala emozioni uniche, inimitabili. C’è una opera da completare, siamo con voi!” ha concluso Elkann.

Lapo Elkann, fratello del presidente della Ferrari John, è spesso presente nel box della rossa.

Questo weekend a Monaco è mancato ma ha sostenuto il team a distanza come testimoniano i tweet sul suo profilo.

Al termine della gara, infatti, ha commentato subito l’esito senza risparmiarsi di lanciare una frecciatina alla gestione delle strategie: 

“La Ferrari deve ricordarsi di essere una grande squadra coesa e vincente. E sono molto dispiaciuto per Charles” ha scritto Elkann dopo il GP di ieri.

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: