Il fresco vincitore del GP di Monaco e la Red Bull hanno annunciato il prolungamento del loro matrimonio per altre due stagioni.

Se le dichiarazioni post-gara dei diretti interessati lasciavano ormai pochi dubbi, nella giornata di oggi è arrivata l’ufficialità: Sergio Pérez e la Red Bull proseguiranno insieme fino alla fine della stagione 2024. Un rinnovo meritatissimo per il messicano, che ha messo alle spalle le difficoltà di adattamento al team e alla vettura dello scorso anno e si è presentato nella forma migliore della sua carriera al via del campionato 2022. Non solo il fresco vincitore del GP di Monaco ha tagliato considerevolmente il gap da Max Verstappen, dimostrandosi spesso vicinissimo alle prestazioni dell’olandese, ma ha anche confermato in più di un’occasione la sua grande disponibilità e attitudine al gioco di squadra. Per la scuderia di Milton Keynes, il rinnovo garantisce la permanenza in squadra di un numero due di altissimo livello, come probabilmente non aveva dai tempi di Daniel Ricciardo.

Red Bull Monaco 2022 F1

Queste le parole di Christian Horner nel comunicato diramato dal team anglo-austriaco: “Da quando è arrivato in Red Bull, Checo ha svolto un lavoro eccezionale. Non solo ha provato innumerevoli volte di essere un fantastico uomo squadra, ma ha anche dimostrato, non appena si è trovato più a suo agio nel team, di essere un pilota temibile nella lotta per le posizioni che contano. Quest’anno ha fatto un ulteriore passo in avanti, chiudendo in maniera significativa il gap con Max: ne sono la prova lampante la sua sensazionale Pole Position a Gedda e la bellissima vittoria a Monaco questo weekend. Non ci abbiamo pensato su due volte a tenerci strette le sue doti velocistiche, la sua visione di gara e la sua esperienza. Siamo felicissimi che rimanga con noi fino al 2024. Crediamo che la sua partnership con Max possa portarci a vincere i più importanti titoli della F1”.

“Per me questa è stata una settimana fantastica.” – ha invece affermato il messicano – “Prima è arrivata la vittoria nel GP di Monaco, un sogno per ogni pilota, poi l’annuncio del mio prolungamento con il team fino al 2024. Sono davvero felicissimo e fiero di essere un membro di questa squadra, che adesso è come casa mia. Insieme lavoriamo benissimo, e il mio ottimo rapporto, sia in pista che fuori, con Max ci aiuta a crescere ancora di più. Questo inizio di stagione dimostra che abbiamo creato un’atmosfera straordinaria e non vedo l’ora di scoprire cosa saremo in grado di fare in futuro”.

Il rinnovo biennale di Pérez apre scenari molto interessanti dal punto di vista del mercato piloti, soprattutto per quanto riguarda l’AlphaTauri. Dato che la casa madre ha preferito non richiamare Pierre Gasly, il francese inizierà a guardarsi intorno per uscire dall’orbita Red Bull oppure deciderà di continuare la sua esperienza con la scuderia di Faenza?

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: