Il tedesco ha detto in conferenza stampa che la SF90 non è all’altezza della Mercedes. Si cercano ripari a Maranello

Sebastian Vettel ha probabilmente alzato bandiera bianca. Nella conferenza stampa di ieri, che a Monaco si disputa tradizionalmente il mercoledì, il tedesco ha ammesso che la Ferrari farà molta fatica a lottare per il mondiale, contro una Mercedes che sembra sempre più perfetta in ogni pista ed in qualunque condizione.

Nelle scorse settimane, in casa Ferrari non era mai arrivata una dichiarazione così pesante, anzi Binotto ha sempre professato ottimismo nonostante dei risultati assolutamente non all’altezza delle aspettative. ”Non siamo abbastanza veloci per battere le Mercedes”, ammette freddamente Vettel. ”Gli altri hanno lavorato meglio di noi, abbiamo imparato alcune cose durante i test in Spagna, ma non è comunque sufficiente per raggiungerli. Ci serve più tempo per quello, ma la squadra sta lavorando in maniera importante per cercare di farlo in fretta”.

Il #5 rilascia raramente dichiarazioni di resa, dunque queste affermazioni fanno chiaramente capire quale sia la situazione tecnica del Cavallino. C’è comunque speranza per un eventuale recupero nel corso della stagione, ma la Mercedes non sta certo a guardare e nel frattempo fa un sol boccone degli avversari. Che intanto continuano ad inseguire…

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: