F1 – Durante il 2022, in particolare nel weekend del Gran Premio di Austin, la Mercedes aveva introdotto un nuovo pacchetto per migliorare la propria vettura, la squadra delle frecce d’argento infatti non è partita bene ad inizio stagione e questo la ha costretta ad essere sempre in rincorsa durante il corso di tutto l’anno, nonostante queste difficoltà l’ottimo lavoro svolto da ingegneri e piloti gli ha consentito di togliersi qualche soddisfazione rilevante nel corso della stagione.

F1 Mercedes

Proprio ad Austin era appunto stato introdotto un pacchetto di novità che comprendeva anche una nuova ala anteriore che era dotata di nuovi generatori di slot gap che avrebbero dovuto migliorare la gestione del flusso d’aria e fornire un vantaggio di conseguenza. Nonostante ciò l’ala venne testata ma non utilizzata in gara ancora una volta per la poca chiarezza del regolamento e la paura da parte di Mercedes che gli avversari potessero fare rivalsa, sperando invece di utilizzarla permanentemente nel 2023; ma la FIA ha modificato io regolamento inasprendo le regole relative a questa sezione e la diretta conseguenza è stata la messa al bando di questo tipo di ala per la prossima stagione.

Mercedes si trova ora quindi senza la possibilità di sfruttare quanto già progettato nel 2022 per il 2023 e ancora una volta questo avviene per la poca chiarezza che spesso e presente nel regolamento tecnico di formula 1, ora il team delle frecce d’argento penserà di certo ad una soluzione capace di porre una toppa.

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: