La Ferrari F1 , in occasione del GP di Monaco, aveva tutto il necessario per vincere. La pole position, una vettura veloce, due piloti in forma e un basso consumo delle gomme. Se solo Charles Leclerc non avesse subito il guasto, con grande probabilità avrebbe vinto la gara.

Ad ostacolare la potenziale prima vittoria della Ferrari F1 nel 2021 è stato un piccolo. ma determinante, dettaglio. Dopo aver analizzato la SF21 di Leclerc a Maranello, è stata scoperta una piccola crepa nel mozzo dove comincia l’albero di trasmissione. Un danno davvero difficile da trovare, considerando il poco tempo che c’è tra il sabato e la domenica di gara. Danno, che inoltre, è stato provocato dall’onda d’urto della ruota opposta.

Dopo lo schianto di Leclerc alle Piscine nel Q3, la prima preoccupazione era il cambio. Questo perchè, in una dinamica del genere, l’uscita del differenziale provoca spesso un danno alla trasmissione.

La sostituzione del cambio, ovviamente, avrebbe portato alla penalità di 5 secondi. La Ferrari, per evitare ciò, ha preferito non sostituire il cambio ed eseguire un’analisi approfondita su tutta la vettura. Il cambio, infatti, non c’entrava nulla.

Al termine della gara, in molti si sono chiesti come avesse fatto la Ferrari a non scoprire il danno. O almeno, come mai meccanici non abbiano deciso di sostituire il cambio per precauzione. La risposta è più semplice di quel che sembra. Il commissario per la tecnologia, Jo Bauer, avrebbe potuto concedere la sostituzione dei componenti solo se la Ferrari avrebbe potuto dimostrare gli eventuali danni. Il cambio volontario degli elementi, invece, avrebbe portato Leclerc a partire dal fondo della griglia.

Leclerc Montecarlo
Leclerc Montecarlo

In seguito all’incidente di Charles, bisogna dire che anche il tempo ha giocato contro la Rossa.

La vettura del monegasco, infatti, non ha lasciato il parco chiuso fino alle 18:30, e i meccanici sono dovuti tornare lì un’ora dopo. La Ferrari ha sfruttato il tempo a disposizone per eseguire dei controlli sulla trasmissione con campioni d’olio e boroscopio.

Il Weekend monegasco della Ferrari è stato dal sapore agrodolce. Da una parte la delusione per Leclerc, dall’altra la gioia del primo podio di Sainz. La vittoria sfuggita però, sopratutto per Charles, brucerà dentro ancora per un po’.

Instagram https://www.instagram.com/newsf1.it/
Pagina https://www.facebook.com/notizief1
Twitter : https://twitter.com/Graftechweb
Leggi il libro di Aimar Alberto https://amzn.to/3rzWb

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: