L’irlandese si è lanciato in una coraggiosa previsione sulle tempistiche e sui contenuti del nuovo contratto di Lewis Hamilton in Mercedes.

A poche settimane dal primo Gran Premio della stagione 2021 di F1, il nuovo contratto di Lewis Hamilton resta incredibilmente un tema centrale per tutto il circus, compresi gli appassionati. La telenovela sul rinnovo dell’inglese dura ininterrottamente dalla scorsa estate e, secondo le ultime dichiarazioni di Toto Wolff, ci vorrà ancora diverso tempo per finalizzare l’accordo. Tuttavia, c’è chi crede che l’ufficialità del proseguimento della partnership arriverà molto presto. Si tratta di Eddie Jordan, ex proprietario dell’omonima scuderia, che, come spesso accade, ha lanciato una previsione-provocazione su Hamilton e sulla Mercedes.

Eddie_jordan
Eddie_jordan

“Credo che Lewis firmerà il rinnoverà entro una settimana.” – ha detto l’irlandese all’agenzia PA “Non mi sembra possibile che questa situazione possa protrarsi fino a febbraio. In caso di addio di Lewis, la Mercedes potrebbe scegliere il meglio del meglio, ma questo non è il modo di operare di Toto Wolff. Quest’inverno Toto ha incrementato la sua partecipazione azionaria e ha accolto un nuovo azionista come INEOS, che ha acquisito un terzo del team. Non vorrà fare avanti e indietro nel paddock con qualcuno di nuovo a cui pensare. Vuole esserci con l’uomo del momento e il re dei re della F1, cioè Lewis Hamilton”.

Secondo Jordan, durante le trattative Hamilton dovrebbe far leva sul suo enorme peso mediatico per ottenere una paga più alta: “Sicuramente Lewis dovrebbe ricevere una parte degli introiti generati dalla copertura televisiva riservata alla Mercedes per aver vinto entrambi i mondiali. E’ stato una parte estremamente importante del successo e delle entrate che stanno avendo. Lewis è sempre la prima persona con cui le televisioni vogliono parlare, e le sue dichiarazioni sono di gran lunga le più riprese e commentate”.

“LeBron James e Tiger Woods…” – conclude l’irlandese – “…hanno sfruttato il loro peso in termini di credibilità e di supporto dei tifosi , in modo da ottenere un compenso maggiore dalle rispettive leghe. Perciò il team dovrebbe versare a Lewis una parte dei propri introiti, e lui ne avrebbe tutto il diritto. Qualcuno potrebbe sostenere che sia già pagato troppo, e forse è vero. Tuttavia, tutti credevamo che nessuno si sarebbe mai avvicinato ai record di Michael Schumacher, mentre ora c’è un pilota che ha le potenzialità di batterlo e diventare un otto volte campione del mondo. E attenzione: Lewis sta migliorando ancora”.

Telegram

Instagram https://www.instagram.com/newsf1.it/
Pagina https://www.facebook.com/notizief1
Twitter : https://twitter.com/Graftechweb
Leggi il libro di Aimar Alberto https://amzn.to/3rzWb6

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: