Lo stratega della Mercedes, James Vowles, risponde alle domande dei fan sul Gran Premio di Russia, che vanno dal perché Mercedes ha scelto di partire con le gomme medie a come Valtteri Bottas sia riuscito a mantenere la seconda posizione.

La Mercedes ha pubblicato, sul suo canale Youtube, un video dove il suo stratega, James Volwes, ha spiegato come è stata gestita l’intera gara e quali sono stati i fattori fondamentali per conquistare il successo dopo quasi 2 mesi.

Ecco un estratto della sua intervista:

Dopo che Leclerc si è fermato e ha montato quella gomma morbida, le nostre due vetture erano in prima e seconda posizione, entrambe a parità di mescola con Charles. Eravamo consapevoli che non sarebbe stato affatto facile mantenere quelle due posizioni vista la grande velocità della Ferrari. Valtteri, però, non ha commesso un solo errore. Si è difeso in ogni curva secondo necessità, ha continuato a “giocare” con i sistemi energetici per massimizzare la sua velocità in curva 2. L’ha fatto alla perfezione“.

Valtteri è stato così bravo a difendere la seconda posizione che Lewis è stato in grado di prendersi cura dei pneumatici e di mantenerli in uno stato molto, molto buono. Verso la fine della gara le gomme erano così buone che Lewis è stato in grado di fare un giro veloce piuttosto competitivo“.

Lewis HamiltonPrima della gara ci aspettavamo che la gomma morbida fosse un po’ più fragile, ma in realtà il degrado era molto basso sia sulla gomma morbida che su quella media. Se la [gomma] morbida avesse avuto un degrado maggiore, come il venerdì, avremmo avuto molto di più con cui giocare. Ciò significava che, intorno al quindicesimo giro circa, le gomme morbide delle Ferrari avrebbero iniziato a degradarsi. Ma non è andata così. Abbiamo deciso allora di affidarci alla gomma morbida per trasformare la nostra auto e farla funzionare meglio, ma, anche così, saremmo stati dietro le Ferrari“.

La nostra fortuna è stata la VSC. Penso che sarebbe stato incredibilmente difficile sopravanzare la Ferrari con una lotta diretta senza un VSC o una SC. Penso che avremmo finito la gara al terzo e quarto posto e la Ferrari avrebbe vinto quella gara“.

A proposito dell'autore

Sono un appassionato di Motorsport, specialmente delle auto a ruote scoperte. Mi accontento con poco: domenica con pizza, birra e F1!!!

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: