Al termine delle FP3 facciamo una analisi delle prove libere del GP dell’Azerbaijan per capire quali prestazioni aspettarci dai momenti che contano.

Un fulmine di Gasly accende le terze libere davanti ad un concreto Sergio Perez e ad un Hamilton che da segnali di vita Mercedes. Leclerc e Sainz dimostrano una Ferrari a proprio agio sui circuiti più “lenti”. Verstappen sbatte e la McLaren è non ancora nel giusto assetto.

L’analisi delle prove libere del GP dell’Azerbaijan, per gustarci meglio la qualifica.

Un piccolo errore non permette al Leader del Mondiale di completare le FP3 dopo un ottimo lavoro fatto al venerdi. Verstappen però ha tantissima velocità su questo circuito e le prestazioni di Perez fanno ben sperare i tifosi Orange in un weekend molto simile a quello di Monaco, con il vantaggio che qui si può superare.

A confronto delle prestazioni con Hamilton, che dopo un venerdi da incubo si è ripreso un pò di morale con un terzo posto (a mezzo secondo però), la Red Bull ha una marcia in più. A dispetto di quanto dicono in casa, la vettura del team austriaco è quella da battere e la conferma arriva proprio dalle prestazioni della squadra satellite AlphaTauri.

Il pacchetto aerodinamico permette di avere un eccellente equilibrio sul tracciato, a differenza della Mercedes che sta faticando, proprio come a Monaco. Li vicino ancora una volta, la Ferrari dimostra di poter essere validissima e di poter dire la sua, forse non per la vittoria ma sicuramente per il podio.

La chiave di lettura di ciò è una primaria: il passo. Come ben analizzato dopo Monaco, il passo vettura di Ferrari e Red Bull più corto permette maggiore agilità, maggior controllo nelle curve lente e reattività. Ancora un weekend di sofferenza per la Mercedes, che aspetta solo le piste più adatte a loro.

Alleghiamo un piccolo confronto delle prestazioni di Verstappen ed Hamilton nelle FP2, che ci indica dove la RB guadagna in modo esorbitante: tra le curve 7 e 12 la velocità di Verstappen è nettamente superiore a quella di Hamilton e da ciò deriva il secondo netto guadagnato da Max.

 

verstappen-hamilton-fp2

 

 

A proposito dell'autore

Post correlati

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: