F1 Analisi TecnicaNotizie F1

F1 Aggiornamento Haas: molto di più di una semplice copia Ferrari

Dopo un avvio solido nel campionato di Formula 1 2022 Haas ha introdotto un sostanziale pacchetto di aggiornamenti al Gran Premio d’Ungheria, che sembra riprendere la Ferrari.

Con la pausa estiva è tempo di bilanci per i team di Formula 1. Tra questi la Haas può dire d’aver svolto un buon lavoro nella prima metà del campionato; soprattutto dal punto di vista tecnico e, a maggior ragione, se consideriamo la sua posizione nel 2021. Grazie ai progressi della VF-22 la scuderia statunitense, dopo il Gran Premio d’Ungheria, è davanti ad Alpha Tauri, Aston Martin e Williams nella classifica costruttori.

Nelle prime 12 gare abbiamo visto portare solo piccoli aggiornamenti; fino al venerdì dell’Hungaroring, dove la VF-22 si è presentata con delle novità sui sidepod ed è stata accusata di essere una copia della Ferrari. Ma andiamo nel dettaglio.


Confrontando le pance che hanno corso nella prima metà della stagione si può notare come siano più svasate a partire dalle “branchie” prendendo il design della rossa di Maranello. La forma del sidepod è diversa, con una spalla più alta che ha comportato un cambiamento nella geometria generale della carrozzeria e con un fianco dalla curvatura meno brusca e visibilmente più ampia alla base. Le modifiche apportate ai sidepod dovrebbero aiutare ad allontanare dalla vettura i vortici generati dalle gomme anteriori e migliorare il flusso nella zona coca cola e spinto fin sulla superficie degli pneumatici posteriori. Come risultato la VF-22 ha anche abbandonato il raffreddamento sulla linea centrale del cofano motore che aveva provocato il sollevamento della pinna dorsale.

Di conseguenza le ali anteriori sono state semplificate, sempre nell’ottica di regolare e ricalibrare la traiettoria della scia degli pneumatici in modo che non sia dannoso per le prestazioni, ed è stato introdotto un nuovo design dell’endplate. Modifiche viste già da Silverstone ma utilizzate solo dall’ultimo Gran Premio a compimento dell’intero pacchetto.
Infine, come tutti i team, modifiche anche all’ingresso del fondo per incanalare al meglio i flussi per migliorare la sensibilità di guida.

Ma tornando alle accuse Guenther Steiner non si è certo fatto impressionare. Il team Principal della Haas ha dichiarato a speedweek.com: “Ogni volta che qualcuno ci accusa di aver copiato qualcosa, io rispondo sempre la stessa cosa: allora dobbiamo copiare la Williams ? Non voglio offendere la Williams, ma quella vettura è un concept completamente diverso e loro sono dietro di noi in campionato. Se vuoi copiare qualcosa, copia la squadra migliore. Al momento sono Ferrari e Red Bull Racing”, ribadendo così che lo sviluppo della VF-22 non si è allontanato dalle sue origini.
Steiner rafforza ulteriormente le sue parole citando la partnership con la Ferrari. Haas acquista il motore dalla Ferrari, quindi la catena è praticamente la stessa. Il cambio e le sospensioni della VF22 sono identici a quelli della F1-75: “Quindi perché dovremmo copiare qualcos’altro?”.

E siamo certi che la popolarità del capo della Haas, dopo queste dichiarazioni, crescerà ulteriormente. Ormai una vera e propria star nata dalla serie di Netflix “Drive to Survive”

Lascia un commento