F1 2020 – Secondo le ultime indiscrezioni, i team saranno costretti a schierare un massimo di 80 addetti ai lavori durante gli weekend a porte chiuse.

In vista dell’inizio della stagione 2020, la Formula 1 continua a prendere provvedimenti per minimizzare il rischio di contagio all’interno del paddock. F1 2020

Oltre all’assenza dei tifosi sulle tribune, presto anche l’accesso al paddock sarà contingentato, secondo quanto riportato da Racefans.net. In particolare, sarà ridotto ad 80 unità il numero di addetti ai lavori che ogni team potrà portare agli weekend di gara a porte chiuse. Di questi 80, un massimo di 60 tra ingegneri e meccanici dovranno occuparsi della messa a punto e della gestione delle due vetture nei box. Non è ancora chiaro invece a quali membri dello staff sarà concesso di occupare i 20 posti restanti.

Formula 1

Questa misura entrerà in vigore già dal primo weekend della nuova stagione in Austria e sarà verosimilmente mantenuta per tutte le gare europee disputate senza tifosi. Liberty Media, la FIA e gli organizzatori decideranno gara per gara se mantenere queste restrizioni oppure allentarle man mano che la stagione andrà avanti.

La speranza di Chase Carey e di tutto il mondo della Formula 1 è di tornare ad aprire il paddock e le tribune in totale sicurezza il più presto possibile.

 

 

 

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: