Alfa Romeo ha registrato un novembre eccezionale, confermando una crescita costante lungo tutto il 2023. Il marchio italiano ha raggiunto una quota di mercato del 2%, il secondo miglior risultato dell’anno, con oltre 2.700 immatricolazioni, che rappresentano un aumento del 70% rispetto a novembre 2022. Inoltre, Alfa Romeo è il Brand Premium che cresce di più anno su anno: i volumi da gennaio a novembre sono raddoppiati rispetto allo stesso periodo del 2022, e la quota di mercato è salita di 0,7 punti percentuali.

Il principale responsabile della crescita è Tonale, la vettura pluripremiata che domina il segmento C-SUV Premium. A novembre il modello ha raggiunto una quota del 6% nel segmento C-SUV, consolidando la sua leadership, e triplicando i volumi rispetto a novembre 2022. La versione Plug-in Hybrid 280cv Q4, che combina sportività ed efficienza in modo innovativo ed è tra le più apprezzate tra le ibride plug-in Premium in Italia, ha sicuramente contribuito al successo di un modello che ha totalizzato quasi 18.000 immatricolazioni nei primi undici mesi dell’anno.

A sostenere la crescita del brand le ottime performance di Stelvio, che a novembre ha ottenuto una quota dell’11,2% nel segmento D-SUV, grazie anche al forte contributo del settore B2B, ovvero flotte aziendali e noleggi, in cui Stelvio ha sfiorato il 15% di quota. Un successo confermato dal prestigioso titolo di “Miglior auto per dirigenti” recentemente vinto ai “MissionFleet Awards”. Modello di grande fascino nelle aziende, Stelvio ha convinto fleet manager, AD e player del mercato automotive legato alle flotte per le sue qualità di stile, sportività e tecnologia, a testimonianza che il benefit dell’auto aziendale è un elemento distintivo ed emotivo per il middle e l’high management.

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto