Max Verstappen è riuscito a trionfare sul circuito di Montreal in Canada portandosi a casa la sesta vittoria stagionale e la prima sul circuito cittadino, cosí facendo è riuscito a consolidare ulteriormente la sua leadership nel campionato piloti, complice anche Leclerc che era chiamato ad una grande rimonta (da 19esimo a 5°) e che non ha quindi potuto lottare direttamente con i primi della griglia. Ma nel finale di gara, nel corso degli ultimi 10 giri, dopo l’uscita della Safety Car Sainz sembrava avere più passo di Verstappen riuscendo a rimanere entro il secondo con possibilità di utilizzare il DRS per tutti i 10 giri, ma niente da fare per il ferrarista, Max ha guidato in modo impeccabile e godendo anche di una leggermente maggiore velocità di punta in rettilineo è riuscito a tenere dietro Sainz evitandogli la prima vittoria in carriera e allungando su Leclerc che ora si ritrova terzo a 49 punti da Max.

“In generale, la gara è stata difficile – ha commentato Verstappen – speravo che la macchina avesse più passo, ma la Ferrari sembrava molto forte. Chiaramente ho potuto paragonarmi solo a Carlos, ma era dura eguagliare i suoi tempi sul giro. Anche dopo l’ultima sosta stavo tornando sotto con le gomme nuove, ma non ero sicuro che sarebbe stato sufficiente per riprenderlo alla fine. Poi è uscita la Safety Car, ma mi sono detto che neanche questo sarebbe stato così vantaggioso. Avevo già fatto alcuni giri spingendo tanto sulle gomme e lui era dietro di me con gomma fresca. Entrambi gli scenari non erano ideali, ma dovevo portare la gara a casa. Nei giri conclusivi ho spinto al massimo, ma al tempo stesso non potevo neanche permettermi di commettere un errore, per cui non era semplicissimotuttavia, ci sono riuscito. Oggi loro avevano più passo di noi. Ci sono delle lezioni da esaminare sul perché sia successo questo in una pista con basso grip. In una gara sembriamo noi i più forti, nella successiva loro. Siamo due squadre con valori molto simili”.

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: