Toto Wolff: “In Austria sarà battaglia con Ferrari”

Dopo aver colto l’ennesima doppietta stagionale, Toto Wolff spinge il team Mercedes nell’ennesima tappa europea, spiegando che il dominio in terra francese non si ripeterà al Red Bull Ring.

La gara in Austria sarà diversa perché ci sarà il rettilineo in salita – ha esordito Toto Wolff La pista ha caratteristiche diverse e spero in una battaglia con la Ferrari”.

La Ferrari in Austria sarà più competitiva rispetto a Le Castellet. Il Red Bull Ring è un circuito di motore, con poche curve morbide o guidate. La SF90 potrà sicuramente trarre dei benefici dal lay-out del tracciato austriaco ma Wolff, come si suol dire, perde il pelo ma non il vizio. Cambiano le stagioni ma il team principal della Mercedes continua con il suo gioco psicologico per mettere in luce, al termine di ogni weekend, lo sforzo “immane” della propria squadra e soprattutto di Hamilton nel vincere ogni GP.

Penso che in generale, soprattutto in Inghilterra, Lewis non sia riconosciuto con il giusto merito – ha dichiarato Toto WolffUn giorno chiuderà la sua carriera con tantissimi record e le persone diranno ‘è stato il più grande pilota su questo pianeta’ e noi saremo stati i testimoni di questa sua incredibile avventura. Per un motivo o per l’altro c’è questa idea di criticarlo che probabilmente crea più titoli di giornale o più click, non saprei. Ma penso che non stiamo comprendendo l’opportunità che abbiamo, e cioè di vedere probabilmente il miglior pilota che sia mai esistito e la sua incredibile storia”.

La dritta decisiva di Lewis

Ad esaltare Lewis Hamilton, secondo quanto sottolineato dalla Gazzetta dello Sport, vi sarebbe anche un ingegnere anonimo della Mercedes, secondo cui il repentino miglioramento della W10 è stato dovuto ad una particolare dritta, durante i test catalani, dell’anglo-caraibico. “Ci disse ‘perché non alziamo l’assetto della macchina?’ha rilevato un tecnico della Mercedes Li ribattemmo che la macchina era già molto alta, ma lui ci chiese di provare. Dopo pochi giri, il comportamento della vettura era cambiato come dal giorno alla notte, tanto che abbiamo chiuso il test con un tempo vicinissimo a quello di Vettel, cominciando a pensare che nella prima gara in Australia avremmo potuto vincere”.

Wolff prossimo CEO della F1?

Nonostante le lusinghe del team principal della Mercedes, Lewis Hamilton ha manifestato dei dubbi sulla possibilità di vedere Toto Wolff nel ruolo di CEO della F1.Non credo che ci sia un manager migliore di Toto in tutta la Formula 1 – ha spiegato HamiltonMa come esseri umani possiamo essere prevenuti. Toto ha rappresentato la Mercedes in tutto e per tutto per un lungo periodo di tempo, sarebbe meglio prendere qualcuno dall’esterno che è neutrale e non conosce la Ferrari, ad esempio”.

Davide Russo

I believe that everyone has a calling, motorsport is my true passion! Addicted to Formula 1 🏆 Formula E ⚡️ Automotive 🖊️ FIA Accredited. Follow me: Twitter | Linkedin