Questa mattina il cielo era parzialmente nuvoloso, ma poi le temperature si sono alzate ed hanno raggiunto i 17° C (quelle ambientali) e 31° C (quelle dell’asfalto): ad oggi, le condizioni più calde sperimentate dopo 10 giorni di test pre-stagione in Spagna.

La pista è rimasta asciutta tutto il giorno. Dopo le 15:00, l’attività in circuito è stata brevemente interrotta, dopo il guasto alla Red Bull di Kvyat.

Prima di pranzo, la nuova Force India ha fatto il suo debutto. Hulkenberg si è dovuto fermare dopo uno sgonfiamento dello pneumatico posteriore sinistro, causato da un problema al cerchio. Nel pomeriggio è riuscito a tornare al volante della sua monoposto.

C’è stata una seconda bandiera rossa intorno alle 16.30 dopo il guasto alla McLaren di Button. La sessione è ripartita a sei minuti dal termine.

Di seguito i tempi migliori per ciascun pilota e gli pneumatici con cui sono stati ottenuti:

Rosberg (Mercedes) giri 106 1’22”792 Soft
Bottas (Williams) 90 1’23”995 Soft
Nasr (Sauber) 141 1’24”071 Soft
Vettel (Ferrari) 143 1’25”339 Soft
Button (McLaren) 101 1’25”590 Soft
Maldonado (Lotus) 140 1’26”705 Soft
Verstappen (Toro Rosso) 139 1’26”766 Medium
Kvyat (Red Bull) 84 1’26”965 Medium
Hulkenberg (Force India) 77 1’28”412 Medium

A proposito dell'autore

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: