Sconvolgente. E bella.

Questa è l’impressione “al primo sguardo” che ci dà la nuova Lamborghini Centenario, opera omnia della Casa di Sant’Agata Bolognese, che rappresenta il degno lascito concettuale del fondatore Ferruccio, a cui quest’auto, a cento anni dalla sua nascita, è dedicata.
Gli occhi del nuovo AD, Stefano Domenicali, brillano nel descrivere la nuova nata: e con i suoi anche quelli del team di tecnici e ingegneri che l’hanno concepita e realizzata, guidati da Maurizio Reggiani, capo del R&D Lamborghini.


Infatti, già il design ci fa capire che non è mera espressione stilistica, ma pura necessità demandata alla funzione: in primis quella aerodinamica. Gli innovativi e raffinati aerosplitter anteriore e diffusore posteriore, comandati elettronicamente, assicurano una downforce del 180% superiore rispetto a quello dell’Aventador SV.
E sotto la carrozzeria di carbonio si celano espressioni tecniche ancora più straordinarie: partendo dal motore V12 aspirato di 6.498 cm
³, capace di 770CV a 8.500 giri/minuto, ed arrivando fino all’innovativo sistema del retrotreno a ruote sterzanti RWS, che permette di domare tutta la “cavalleria” con estrema efficacia ed una certa certa dose di “docilità” (se mai si possa parlare di una caratteristica simile per un’Hypercar).
Il tutto porterà i fortunati avventori della Centenario (o perlomeno, quelli con le necessarie capacità di guida) a percorrere lo 0-100km/h in 2”8, lo 0-200 in 8”6 e lo 0-300 in 24”, condito da una velocità espressa in curva degna di un’auto da competizione.
Ma la “selezione all’acquisto” sarà rigorosa: solo 40 gli esemplari per questa “one-off”, ripartiti equamente tra la versione coupé e Roadster.
Siamo sicuri che il buon Ferruccio, da qualche parte, starà sorridendo di gusto osservando quanto il suo nome sia stato gratificato da questa nuova creatura, figlia di quella “testardaggine” e “voglia d’osare” che lo portò, dall’industria dei trattori, a quella delle supercar.

Di Giuseppe Saba (Twitter: @saba_giuseppe)

 

 

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: