Si voleva mettere pressione alla Mercedes e ci si è riusciti finalmente! E tutti sappiamo che quando un atleta è abituato a ‘vincere facile’ tutto può accadere. L’inizio della Q1 non era stato affatto male, con Vettel (Dio Marte) capace di stare vicinissimo alle frecce d’argento con le gomme Hard mentre i rivali erano con le Medium, ma forse avevano intenzione di non usare il loro personale ‘over-boost’ nella Q1, in genere l’apparato è destinato ad essere utilizzato nella Q3. Nella Q2 il capolavoro lo fa Vettel mettendosi subito davanti al semaforo per partire davanti a tutti gli altri,

in previsione di una pioggia che stava arrivando prepotente, erano già alcuni minuti infatti che lampi e tuoni si facevano vicini, come il cielo scuro e minaccioso del resto. A quel punto gli unici ad avere dei giri buoni sono Vettel e Rosberg con Hamilton molto in ritardo.
Kimi Raikkonen, che io pronosticavo per protagonista, rimane invece fuori, esce al rallentatore e non riesce a ad entrare in Q3, sbagliato il tempismo del muretto, avrebbe dovuto trovarsi insieme al compagno di squadra davanti al semaforo e invece quelle poche posizioni indietro lo danneggiano, come pure la Sauber che lui tenta di sorpassare inutilmente, e questa è una bella risposta per chi ha insinuato che la Squadra Elvetica si comporti nei confronti della Ferrari come fa invece la Toro Rosso nei confronti della Red Bull, Ericsson non solo non si è scansato ma prima del giro buono ha difeso caparbiamente la sua posizione come è giusto che faccia un Pilota, sempre; nell’intervista, tra l’altro, Kimi è apparso vistosamente contrariato, immagino che domani si tenterà una strategia aggressiva per il Finlandese.
La Q3 è il vero capolavoro della Ferrari e di Vettel complici anche Rosberg e Hamilton che si danneggiano a vicenda cosa che avevo auspicato nell’articolo di ieri e che è puntualmente avvenuta; il Britannico è riuscito a mantenersi in Pole con le gomme intermedie grazie al giro ottenuto ben prima degli ultimi 2 minuti, fase nella quale Rosberg invece non solo non riesce ad essere altrettanto veloce ma ostacola, anche se di poco, il compagno di Squadra, scelta consapevole? Non so perché in effetti dagli specchietti con tutta l’acqua che si solleva non è facile capire chi c’è dietro, fatto sta che viene sorpassato dal Britannico ma non riesce a spuntarla e piazzarsi in 2° posizione, casella che invece si guadagna Vettel con un giro STREPITOSO,
considerando il grande carico aerodinamico della Mercedes e una Ferrari un poco più scarica, insomma si è rivisto il talento del Tedesco sul bagnato, con una guida anche al limite e con qualche scodata e ruote sui cordoli bagnati e con un controllo impressionante, che lo porta non solo in 1° fila ma a pochi millesimi da Hamilton. E domani, credetemi ci sarà da divertirsi, perché essere lì in mezzo potrebbe essere una grande occasione. Per quanto riguarda i tempi diciamo subito che la Rossa è parsa in forma anche sull’asciutto e a un pugno di decimi dalle Mercedes, un distacco intorno ai 3 decimi, purtroppo dati insignificanti e non analizzabili realisticamente visto che non si è potuta avere la controprova in Q3; vedremo domani se ci sarà pista asciutta quali saranno i veri valori in campo; mi aspetto tutto da questo GP, anche qualcosa di molto sorprendente, ma non ne voglio parlare, rimane il fatto che si aspettava una pista ‘vera’ per verificare i progressi della Ferrari, ebbene i progressi sono addirittura oltre le aspettative. Grosjean è stato penalizzato di 2 posizioni per l’uscita irregolare dalla Pit Lane in Q2.

Ecco la griglia:

1    Lewis Hamilton

2    Sebastian Vettel

3    Nico Rosberg

4    Daniel Ricciardo

5    Danii Kvyat

6    Max Verstappen

7    Felipe Massa

8    Valterri Bottas

9    Marcus Ericsson

10  Romain Grosjean

11  Kimi Raikkonen

12  Pastor Maldonado

13  Niko Hulkenberg

14  Sergio Perez

15  Carlos Sainz

16  Felipe Nasr

17  Jenson Button

18  Fernando Alonso

19  Roberto Merhi

20  Will Stevens

 

Marco Asfalto

A proposito dell'autore

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: