Il Gran Premio di Montecarlo ha sempre rappresentato una vera e propria maledizione per il Leclerc che dal 2018 non è mai riuscito nemmeno a concluderlo il suo Gran Premio di casa, ma se quest’anno Charles è riuscito a spezzare la maledizione finendo 4° al traguardo, il monegasco può dirsi tutto tranne che soddisfatto visto che Leclerc partiva dalla Pole Position quest’oggi.

A scombussolare le carte in tavola, in un Gran Premio dove solitamente chi fa la pole la trasforma in vittoria, è stata prima di tutto la pioggia con la partenza ritardata e poi sospesa con bandiera rossa. Tutte le monoposto sono partite poi (con 1 ora di ritardo sulla tabella di marcia originale) con gomme full wet per regolamento visto che la partenza è stata lanciata dietro Safety Car, questo ha messo in crisi le strategie con i muretti che erano in dubbio se far rientrare i piloti per montare le intermedie o aspettare per montare direttamente le gomme da asciutto. Perez ha poi rotto le uova nel paniere rientrando prima e montando le intermedie, a questo punto la disorganizzazione in casa Ferrari (come troppo spesso accade) si è fatta sentire e Leclerc ha aspettato due giri prima di rientrare per coprire la strategia su Perez. Al momento poi del secondo pit stop per montare le gomme dure tutti i nodi sono venuti al pettine, Leclerc è stato richiamato insieme a Sainz e oltre a far perdere 1 secondo circa al monegasco a causa del pit stop doppio, sono poi stati entrambi beffati da Perez che essendo rientrato un giro prima è riuscito comunque a prendere il comando del GP di Montecarlo, con Charles che ha poi anche perso la posizione su Sainz (perché lo spagnolo è passato direttamente dalle full wet alle gomme dure effettuando un unico pit stop) e su Verstappen che è riuscito a precedere il monegasco all’uscita dei box dopo essere rientrato pure lui il giro successivo.

Da parte di Leclerc ovviamente una amarezza che difficilmente trova percedenti, forse nemmeno con la leadership persa la scorsa settimana a Barcellona perchè in quel caso il problema tecnico non aveva lasciato scampo ed era di certo imprevedibile, ma in questo caso le cose sarebbero potute andare diversamente, forse il monegasco non avrebbe comunque vinto la gara vista la miriade di imprevisti, ma di certo avrebbe potuto concludere sul podio se l’avessero fatto rientrare immediatamente il giro successivo per coprire la strategia fatta da Perez su Red Bull, oppure aspettando addirittura ad entrare per montare le dure come fatto con Sainz.

f1 Leclerc Montecarlo
f1 Leclerc Montecarlo

Diciamo che delusione, rabbia e sofferenza come parole vanno tutte bene per descrivere questa giornata – ha dichiarato Leclerc ai microfoni di Sky Sport Italia– Provo tutte e tre queste sensazioni, e anche ad un livello abbastanza alto. Mi fa male. Ci sono tante gare, abbiamo il passo, ma soprattutto quando siamo così veloci non possiamo permetterci di arrivare quarti con sei o sette secondi di vantaggio. All’inizio stavo anche gestendo il gap dietro. In più in casa…perdiamo tanti punti. Dobbiamo migliorare, questa vittoria doveva essere nostra. Io penso di aver fatto tutto bene. In queste situazioni ho bisogno dell’aiuto del team: tutti i piloti ne hanno bisogno nel vedere i tempi degli altri su gomme diverseAbbiamo chiaramente preso una decisione sbagliata prima, e dopo una seconda che ci è costata ancora di più pittando dietro Carlos. Non so se è stato un cambio dell’ultimo minuto di Carlos nel rientrare, ma comunque ci sono stati tanti errori. Devo riguardare la gara. Ci sono state così tante cose, ma adesso ho solo tanta delusione”.

Dopo che gli era stato chiesto se avesse avuto problemi di calma in seguito alla perdita di posizioni il monegasco ha precisato: “Da parte mia ho mantenuto la calma, ho fatto un bello step da quel punto di vista. Ho fatto due respiri belli arrabbiati e mi è servito lasciarmi andare in radio a quel pit stop lì. Dopo ho resettato. Adesso ovviamente la delusione torna. Amo questo team e tutte le persone, ma dobbiamo riguardare tutto, perché non va bene così .

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: