Come è consuetudine, durante le verifiche tecniche del Giovedì’ le scuderie iniziano a scoprirsi e anche in Russia  ecco le prime novità:

Iniziamo con la Ferrari 

Il team italiano sembra aver trovato il bandolo della matassa, gli aggiornamenti arrivano e funzionano e nell’onda dell’entusiasmo di questo  ottimo inizio di campionato, arriva il  doppio monkey seat gia’ testato in Baharain.

Photo AMuS

Photo Scarbs

Confermata la nuova ala ( a destra ) che genera piu’ carico all’anteriore per bilanciare un posteriore ben piantato a terra.

Assetto piu’ neutro e Rake meno accentuato in Russia.

La Mercedes dal canto suo risponde alla rossa

con un muso ” bucato ” che parrebbe utile per il raffreddamento del pilota. Anche se non è chiaro il perché sia stato introdotto in Russia e non in Baharain dove le temperature sono più elevate. Potrebbe essere un modo per iniziare a provare un muso forato stile Red-bull ? vedremo.

Al posteriore spunta un nuovo elemento attorno allo sfogo posteriore.

Photo Amus

Anche la Ferrari aveva già testato qualcosa di simile nella stessa zona durante i test del Baharain.

La Williams 

Continua a sviluppare il T-Wing che il prossimo anno sara’ abolito dal regolamento 2018 per ” bruttezza ” e motivi di sicurezza.

La Renault  

porta la nuova ala anteriore, anch’essa ad alto carico e con soffiatura supplementare. Il Team anglo-francese è convinto di poter recuperare gap grazie a questa ala, che dovrebbe contribuire a bilanciare tutta la monoposto.

 

 

Disegni e Video di Salvatore Asero
buzzoole code

A proposito dell'autore

Post correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: