La F1 non andrà in onda sullo storico canale RTL per la prima volta dopo il mondiale 2020, quando scadrà l’attuale contratto con Liberty Media.

La crisi che investe la Formula 1 sembra non avere fine. La pandemia di Coronavirus ha spostato l’inizio del mondiale al 5 luglio, quando andrà in scena il Gran Premio d’Austria che aprirà le danze. Le notizie, per quanto riguarda l’interesse verso il Circus iridato, non sono assolutamente buone, visto che un’importante emittente televisiva ha rinunciato alla trasmissione delle gare. Stiamo parlando della tedesca RTL che da 30 anni manda in onda gli appuntamenti del mondiale F1. Il contratto della tv con Liberty Media scadrà a fine 2020, ma l’accordo non è stato prolungato.

Era dal 1991 che RTL trasmetteva in diretta tutte le corse, senza interruzioni, ed era anche l’unico canale a mostrare la F1 in chiaro in Germania. I vertici hanno spiegato che preferiscono puntare sul calcio, dopo una vera e propria epopea di piloti tedeschi che hanno dominato la Formula 1 negli anni passati. RTL ha infatti raccontato i trionfi di Michael Schumacher, Sebastian Vettel e Nico Rosberg, con il ferrarista che ora è rimasto l’unico rappresentante del paese teutonico. Chi vuole seguire il mondiale sarà ora costretto a convertirsi alla pay tv, rappresentata come in Italia da Sky Sports.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: