A neanche una settimana dal rinnovo a tempo indeterminato di Leclerc, un’altra notizia squarcia il mercato piloti 2024: Lewis Hamilton sarà pilota della Ferrari nel 2025.

La situazione rimanda molto al passato, quando Schumacher doveva venire nella Rossa. In quel periodo, l’ufficio stampa Ferrari aveva passato molto tempo a smentire la situazione. Alla fine tutti ci ricordiamo come è andata.

La differenza con Hamilton è l’età. Schumacher, durante l’era Ferrari aveva solo 26 anni. Il britannico, quando indosserà la tuta Rossa ne avrà ben 41.

Questa mossa è incredibile a livello di marketing, sicuramente possibile ma molto difficile da attuare.

La situazione è molto riconducibile al binomio Marquez-Ducati, ritenuto impossibile da tutti i tifosi ma che si è realizzato effettivamente.

Non c’è dubbio riguardo la competitività di Hamilton su una Ferrari. Il pilota ha già vinto 7 titoli mondiali, ed è il pilota più forte di tutta la storia della F1.

Sicuramente a Lewis la fame di vittoria e successo non è mai andata via. Lo ha infatti dimostrato ogni volta che la Mercedes è riuscita a dargli una vettura competitiva.

Sicuramente l’arrivo in Ferrari riguarda la conquista di un ottavo titolo mondiale, ambizione che va in contrasto con il fresco rinnovo di Charles Leclerc.

Prima di tutto, però, la Ferrari deve riuscire a fornire una vettura vincente ai suoi piloti. Con uno come Hamilton, puntare al secondo posto in classifica ottenendo solo qualche vittoria e vari podi non avrebbe assolutamente senso.

Se la Ferrari voleva puntare in alto, perché non provare a cercare Verstappen, il quale porterebbe a Maranello molti tecnici Red Bull capaci di costruire vetture vincenti?

Tutte le ipotesi porterebbero quindi a preferire Max a Lewis. In verità, il britannico, sarebbe migliore per operazioni legate alla moda, alle lotte ecologiste e di integrazione.

Il problema si porrebbe nel caso la Ferrari non riuscisse a fornire una vettura vincente. Per Hamilton e per tutto il team sarebbero sicuramente patetiche ultime stagioni prima del ritiro di quest’ultimo.

La cosa migliore da fare è dunque meditare senza farsi trascinare dalla frenesia e dall’entusiasmo della notizia di Hamilton in Ferrari.

Guarda anche il nostro podcast Race Tech Hamilton e Leclerc, sarà la coppia da sogno della Ferrari 2025 

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto