Max Verstappen conquista ancora una volta la vittoria del Gran Premio, arrivando a 53 ed eguagliando in record di Sebastian Vettel. Nonostante questo, le Ferrari sono comunque riuscite ad estrapolare un’ottima gara, arrivando al secondo e al sesto posto.

Charles Leclerc: “Che gara, mi sono divertito tantissimo!”

Charles Leclerc, che si è visto togliere la prima posizione da Max Verstappen in Curva 1, è comunque riuscito ad arrivare secondo, grazie ad un incredibile sorpasso su Perez nell’ultimo tratto DRS dell’ultimo giro.

Che gara, mi sono divertito tantissimo“, ha detto il monegasco. “Sono deluso di essere arrivato secondo, ma era il massimo che potevamo fare. Credo che Max abbia perso un po’ di aderenza. Avevamo il ritmo e lo abbiamo recuperato. Siamo stati forti in generale, ma siamo stati sfortunati con la safety car. Il secondo posto è stato molto combattuto, mi sono divertito“.

“Il weekend non è iniziato come doveva, ma sono felice che sia finito così. Non c’è gara migliore per la prima gara a Las Vegas. L’energia della città è incredibile. Mi dispiace per il secondo posto. Ho dato tutto! Ma dovremmo avere più gare in cui le corse sono così. È stato divertente!”.

Carlos Sainz: “Ad Abu Dhabi possiamo farcela, voglio battere le Mercedes”

Nonostante la gara dello spagnolo della Ferrari sia stata rovinata dalla penalità ricevuta venerdì, ieri sera è riuscito a rimontare. Dopo essere partito dodicesimo, essersi completamente girato in Curva 1, Carlos è riuscito a rimontare fino alla sesta posizione.

“E’ stata una gara molto difficile. Partendo a metà gruppo e con gomme fredde non avevo grip, avevo tanti bloccaggi e superare all’interno non era semplice perché l’aderenza era pari a zero”.

“Ero ultimo al primo giro e ho rimontato fino al sesto posto, ma non sono contento perché ho visto come la vettura avesse il passo per lottare là davanti, podio o vittoria che sia. E’ andata così, un weekend da dimenticare ma ho comunque portato a casa otto punti per la squadra in ottica campionato costruttori“.

“Adesso ci sono solo quattro punti di distacco dalla Mercedes, questo vuol dire una o due posizioni in pista, ad Abu Dhabi possiamo farcela, e voglio batterli anche per quanto successo in questo fine settimana”.

Fred Vasseur: “Le RedBull non sono imbattibili”

Il Team Principal Ferrari deve comunque ritenersi soddisfatto: il passo gara della SF-23 è riuscito ad essere molto simile a quello delle due RedBull. La Ferrari è riuscita davvero a lottare per la prima posizione con Charles Leclerc, e Carlos Sainz ha fatto un recupero degno di nota.

“Charles ha fatto una gara eccezionale. Credo abbia passato la Red Bull per tre volte, non capita spesso di poterlo fare”.

“Abbiamo chiuso al secondo posto, l’obiettivo era il primo, ma penso che nel complesso possiamo essere soddisfatti della nostra prestazione, è stata grandiosa. Anche Carlos ha fatto una grande rimonta dall’ultimo al sesto posto, visto quanto accaduto in partenza”.

“Non siamo stati fortunati con la Safety Car, ma adesso concentriamoci sull’ultima gara, perché siamo a soli quattro punti dalla Mercedes se non vado errato. Credo sia stata la miglior Ferrari della stagione: a Singapore abbiamo vinto anche perché la RedBull ha incontrato un weekend negativo, mentre oggi c’era e siamo riusciti a lottare con loro fino all’ultima curva”.

“Probabilmente lo scenario peggiore possibile per noi era la Safety, perché è entrata proprio quando Carlos ha portato le gomme nella giusta temperatura e Charles aveva appena effettuato la sosta, però siamo in un buon momento, entrambi stanno facendo un lavoro fantastico e penso che riusciremo a prendere la Mercedes“.

“Credo sia stata una delle gare più belle della stagione, dobbiamo tenere questo evento come standard. Verstappen e la Red Bull non sono imbattibili, ma oggi erano ancora un po’ troppo veloci per noi. Stanno dominando ma non siamo lontani, se la Safety Car fosse arrivata uno o due giri prima o dopo sarebbe stato meglio per noi, ma ci riproveremo la prossima settimana”.

Scrivi

Formula 1 - Notizie F1, News Auto