La Ferrari F1 nell’ultima gara ha assistito ad un vero e proprio tracollo, difficile dire se si tratti di un caso isolato oppure se bisognerà abituarsi e aspettarsi altri risultati del genere da qui fino alla fine della stagione 2021. Già la sospensione degli aggiornamenti per la SF21 al fine di concentrarsi sul 2022 di certo non aiuta. Probabilmente però il problema maggiore rilevato nella gara francese è stata la capacità dei cerchi di smaltire calore.

Ieri mattina i tecnici hanno confrontato dati e idee nella tradizionale riunione del dopo corsa, e fermo restando il fatto che la pista ripulita dalla pioggia del mattino abbia messo un po’ tutti in difficoltà ma la Ferrari ancor di più, sotto osservazione sono finite le ruote dalla SF21. In particolare: la capacità dei cerchi di smaltire il calore in eccesso. Su quelli non si può intervenire: sono congelati dallo scorso anno, per via dell’esigenza di contenere i costi. In particolare mangiavano le gomme, che così duravano massimo dodici giri. Se davvero la causa arriva dai cerchi non c’è soluzione, si può solo sperare che il fenomeno non si ripeta in forma accentuata a Silverstone; e che l’Hungaroring, che pure non ha curvoni veloci, non proponga una delle sue domeniche più roventi. […].

Insomma, diamo tempo al tempo e vediamo cosa ci aspetterà.

Instagram https://www.instagram.com/newsf1.it/
Pagina https://www.facebook.com/notizief1
Twitter : https://twitter.com/Graftechweb
Leggi il libro di Aimar Alberto https://amzn.to/3rzWb

Formula 1 - Notizie F1, News Auto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: